L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 24 marzo 2010

Jambalaya revisitato

Ecco cosa succede quando un'amante della cucina internazionale prepara un piatto tipico della Louisiana.
Sicuramente vi ricorderete della mia passione per la cucina Creola e Cajun...


Il Jambalaya è un tipico piatto Cajun, molto semplice da preparare e molto gustoso, io, da amante quale sono di quella cucina, preparo spesso i piatti della cucina Creola e Cajun, non oso dire che il Jambalaya è il mio preferito, perchè vale la pena citare almeno una decina di ricette Creole che vi faranno sicuramente leccare i baffi, ma essendo semplice e veloce, è un piatto che faccio spesso.

Tuttavia, mi ritrovavo senza ingredienti, e così, al posto dei gamberi ho usato l'eglefino, vi ricordate?
Vi ho parlato dell'eglefino poco tempo fa, mi è servito per preparare la Cullen Skink, la zuppa scozzese.

Il procedimento è lo stesso del Jambalaya originale, apparte per gli ingredienti, ho usato l'eglefino al posto dei gamberi e i peperoncini dolci a rondelle.

x 4 xsone:
300 gr di riso
1 costa di sedano
prosciutto cotto a dadini, circa 200 gr
2 spicchi d'aglio
1 filetto di eglefino
6 peperoncini dolci
abbondante prezzemolo
pepe e sale
olio
brodo q.b

Prima o poi vi posterò pure la ricetta originale, intanto godetevi la "light".

In una padella con poco olio soffriggete i due spicchi d'aglio, aggiungete il sedano a fettine sottili, i peperoncini a rondelle, l'eglefino ed il prosciutto cotto a cubetti, unite il riso e tostatelo per qualche minuto.
Sfumate il tutto con un goccio di vino bianco a piacere e con il brodo e portate a cottura.
Pepate e salate, unite un'abbondante spolverata di prezzemolo fresco e servite.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails