L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

venerdì 19 marzo 2010

Caprice Pasquale di Manzo

Su "Il cucchiaio d'oro" ho trovato un contest per la Pasqua, volevo partecipare, anzi, partecipo, non con la ricetta che avevo in mente però, perchè non sono riuscita a trovare l'ingrediente principale...
Quindi, ho utilizzato lo stesso tipo di cottura, ma ho cambiato tipo e taglio di carne, non riuscendo a trovare l'agnello, ho fatto un caprice di manzo, che sarebbe un arrosto molto saporito.

1 kg di polpa di agnello (o manzo)
10 fette di pancetta
3 spicchi d'aglio
3 gambi di sedano
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
4 patate grandi
olio
sale
pepe


Tagliate gli spicchi d'aglio molto finemente, uniteli alla cannella, ad abbondante sale, e con questa mistura massaggiate la carne.
Mettete un dito d'olio in una pirolfila da forno, ed adagiate sul fondo i 3 gambi di sedano, che dovranno essere una sorta di "grigia" per il vostro arrosto, lo terranno sollevato evitando il contatto diretto con la teglia.
Sbucciate e tagliate le patate a dadini, avvolgete il pezzo di carne nella pancetta, adagiatelo sui gambi di sedano, contornatelo con le patate, infornate.
Il tempo di cottura dipenderà dalla grandezza del pezzo di carne, ad ogni modo vi insegno dei trucchi:

  • non alzate mai troppo la temperatura del forno per fare gli arrosti o rischiate che si secchino.
  • Tipi di carne diversi = temperature di cottura diverse, ma se vi mantenete intorno ai 180, massimo 200 otterete un buon risulato.
  • Ci sono diversi punti di cottura, poco cotto, giusto, molto cotto, potrete verificare il grado di cottura infilzando il vostro arrosto con uno stecchino, se fuoriesce un liquido rosso è poco cotto, se il liquido è roseo è giusto, se è trasparente è perfettamente cotto.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails