L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 3 marzo 2010

brochettes de poulet

3 Marzo, oggi è il compleanno di mio cugino, colgo l'occasione per fargli gli auguri, anche se ho molti dubbi sul fatto che li leggerà...
Ricomincio a scrivere sul blog, stavolta forse un'pò forzata da me stessa, mi ero ripromessa di ricominciare a scrivere una volta superati gli ultimi avvenimenti, ma se devo aspettare di superarli totalmente, il mio blog non avrebbe niente di nuovo per mesi, e così, un'pò a malincuore, farò si che quello con la rosa non sia il mio ultimo post...

La vita va avanti per chi rimane, la voglia di cucinare qualcosa di elaborato o di esteticamente carino è praticamente inesistente, fosse per me, lo dirò sinceramente, in questi giorni metterei un bel lucchetto alla cucina e me ne starei intere giornate a letto.
Fortunatamente c'è Keira, che di ritorno dall'asilo reclama merenda e poi cena, e così volente o nolente, continuo a darmi da fare, anche se io da giovedì a oggi ho mangiato una polpetta perchè mi imboccava a forza e un cesto di insalata (e m'è sembrato di mangiare l'equivalente di un pranzo di natale).

Ciò che vi propongo oggi è una ricetta che viene direttamente dal Marocco, non fatevi ingannare dal nome, sono semplici spiedini di pollo!!
La ricetta originale la trovate qui http://unpizzicodimagia.blogspot.com/search/label/marocco e se avete voglia leggete il resoconto di una vacanza che vi farà sognare.
Io non avevo tutte quelle spezie, ed essendo andata al funerale la mattina stessa in cui ho iniziato a tagliare il pollo, l'ho dimenticato a marinare
tutta la notte, quindi la mia è un'pò diversa dall'originale, ma ve la consiglio perchè è molto buona. Per prima cosa procuratevi
1 bel petto di pollo
½ cucchiaino di zenzero
½ cucchiaino di paprika
zafferano (io ne ho messa metà bustina)
latte

Questo piatto si serve abitualmente accompagnato con le zucchine:
6 zucchine
1 scalogno
olio
birra per sfumare

Tagliate il petto di pollo a cubetti molto piccoli e lasciatelo marinare nel latte freddo tutta la notte.
Il giorno dopo iniziate a preparare le zucchine: tagliatele grossolanamente, in padella fate dorare lo scalogno a fettine in un filo d'olio, aggiungete le zucchine e sfumate con la birra, portate a cottura allungando con acqua, alla fine aggiustate di sale. A questo punto passiamo alla carne, scolatela dal latte, unite le spezie, mescolate bene, e infilate la carne negli spiedini
Ho tolto le zucchine dalla padella e nella stessa vi ho cotto gli spiedini, li ho salati e li ho serviti con le zucchine.

Spero che la proprietaria di "Un pizzico di magia" non me ne voglia se ho scopiazzato un'pò la ricetta, ma il racconto del suo viaggio mi ha così emozionata che quando ho finito di leggerlo mi è venuta voglia di ricreare una piccola parte di Marocco a casa mia ^^
Ieri Keira, la mia piccola assaggiatrice, per merenda voleva i biscotti, e contagiata ormai da questa cucina ho preparato i biscottini alla zafferano del Marocco, presto metterò la ricetta!


5 commenti:

  1. ciao Shamira!!!
    grazie di cuore per quello che hai scritto!!!!
    mi hai regalato una grande gioia!!! ho provato una grande emozione leggendo le tue parole, sono felice che la ricettina sia andata bene:))
    il tuo blog è meravigliosoooo!!!! passerò con più calma a gustarmelo, ho già visto le tue ricettine dal mondo, bellissimo viaggiare, anche in cucina!
    ti abbraccio forte!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per avermi fatto scoprire questa nuova ricetta, e per gli attimi di piacere che mi hai regalato permettendomi di leggere della tua bellissima vacanza, ho già fatto anche le keftas in salsa, e domani se smette di piovere andrò a comprare le mandorle per la tua dolcissima torta ricoperta di lamelle di mandorle.
    IL TUO blog è meraviglioso, fa davvero sognare, è come regalarsi una vacanza stando comodamente seduti davanti al pc ^^

    RispondiElimina
  3. splendido questo piatto! complimenti!!

    RispondiElimina
  4. grazie grazie grazie di cuore!!!!
    sono felicissima!!! adoro viaggiare e saper di riuscire a portarti con me nei miei viaggi anche solo culinari mi da una grande gioia!!
    quella torta la mangiavo sempre a colazione mentre ero in Marocco!!
    due domeniche fa ho preparato una cenetta marocchina e presto metterò le ricettine:)
    quindi altre ricettine per viaggiare e sognare insieme!!!
    baci

    RispondiElimina
  5. Evviva!!!
    Non vedo l'ora!!!
    Io tempo fa mi ero imbarcata in una folle impresa, cucina creola e cajun (che io adoro) per 2 settimane in casa sembrava d'essere a New Orleans, per l'appunto poi era carnevale e si sa che li mardì gras viene festeggiato in grande stile, abbiamo ascoltato, cucinato,mangiato e raccontato storie unicamente originarie di quei posti magici...
    Alla fine ho ottenuto una raccolta di circa 50 ricette provate ed approvate ^^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails