L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

venerdì 11 gennaio 2013

Non si mangia, e invece si! Cheese Cake senza cottura al miele

Dentini da latte e dentini da miele.
Quando ero piccolina, mia mamma mi diceva sempre:
 "vedrai, che quando perderai i dentini da latte, ti spunteranno quelli da grande!"
ed io incuriosita rispondevo:
"mamma, ma come si chiamano i dentini da grande, se quelli da piccola si chiamano da latte?"
"è, si chiamano denti da grande!"
Ma io ero convinta che i dentini da latte lasciassero il posto a quelli da miele.
Ieri sera, dopo giorni di "dondolamenti", Keira ha perso il suo primo dentino!!!!
Mammamia che emozione, sta diventando grande così in fretta, sembra ieri che non riuscivo a trovare una posizione per dormire con il pancione, e mi abbracciavo ai cuscini, ed oggi, ha già 5 anni....
Quando mi dicevano che il tempo passa più veloce di quanto io pensi non ci credevo, dopotutto per me un anno durava una vita, e poi, mi sono svegliata a 25.
No, non sono come la maggior parte delle mie coetanee, che si riempiono di trucco e pensano già alle rughe a 20'anni, io mi metto giusto il mascara, una bella riga nera anni 50, ed il rossetto, e per me il tempo va indietro, non avanti, per me il tempo continua a trascorrere lentamente.
Ma per Keira, lei cresce a vista d'occhio, e cambia dal giorno alla notte, i capelli boccolosi le si schiariscono e le si scuriscono a distanza di settimane, e crescono come la pianta di fagioli magici della storia, ovvero, alla velocità della luce.
E' dolcissima, curiosa, e si, lo ammetto, mi manca quel fagottino che era quando aveva pochi mesi, con il pannolino più grande di lei, con quella cresta buffissima che si ritrovava in testa, perchè lei, è nata abbronzata, e con la cresta, e non c'era verso di tenerli giù quei capelli, appena nata ne aveva già più di me, e l'infermiera, quando Keira fece il suo primo pianto, rimase stupita e mi disse
" questa bimba non piange, parla!!!"
E mentre tutti i colleghi guardavano questa bimba che invece di piangere faceva dei buffissimi vocalizzi, veniva data in collo a me, dove, la prima cosa che fece, guardandomi con quegli occhi a mandorla così blu da sembrare neri, fu afferrare un mio dito, con quella sua manina minuta.
Ha sempre avuto i piedi be formati, molti neonati li hanno piccoli e storti, lei invece è nata con due piedi dritti dritti, e belli grandi, forse è per quello che da quando ha imparato a camminare non ha mai smesso di correre.
Mammamia, il mio fagottino, quel pezzettino da mordere oggi ha 5 anni, veste 8 anni, ed ha una bella finestrina tra i dentini davanti....
Che Emozione....
Queste cose da mamma.....


Non si Mangia

Eccoci arrivati al nostro secondo appuntamento con Lush Delicious, la rubrica che si lascia ispirare dai prodotti Lush, trasformandoli in dessert.
Ho chiesto su facebook quale fossero i vostri preferiti da trasformare in dessert, ed al primo posto abbiamo:
1 I love me
Seguito quasi a parimerito da
2 Non si mangia
Al terzo posto per adesso troviamo mai senza, ma la classifica è in continuo aggiornamento, chissaà cosa troverete su Lovely cake la prossima settimana!

Quest'oggi, la lricetta Lush Delicious proposta è Non si Mnagia, in versione "Si che si mangia!", ho creato per voi un delizioso cheese cake super veloce da preparare, a base di miele, profumatissimo!

Lush scrive su Non si Mangia:

È scientificamente provato: non potete passare da Lush e non portarvi a casa un pezzo di Nonsimangia (anche se sapete di averne ancora mezzo chilo in bagno). È difficile descrivere il suo profumo in poche righe. Di sicuro è deliziosamente dolce e irresistibilmente attraente perché è fatto con tantissimo miele e un po' di aloe vera, che tra l'altro servono ad addolcire e lenire la pelle. 

Consigli di Utilizzo:
Dopo aver fatto un bel bagno con Non si Mnagia, uscite dalla vasca, asciugatevi, vestitevi ed andate in salotto, tirate fuori dal frigo una fetta di cheese cake al miele "Si, si mangia", e gustatevela accompagnandola con un tè nero alla vaniglia freddo con quelache fogliolina di menta fresca.

Si, si mangia






Per 5 fette:

200 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia yo
170 g di yogurt greco
50 ml di panna
2 fogli di colla di pesce
3 gocce di aroma al gelsomino flavourart
2 gocce di essenza di bergamotto
3 cucchiaioni abbondanti di miele millefiori o acacia

Mescolate il formaggio spalmabile con lo yogurt, unite quindi le essenze ed il miele e mescolate con un cucchiaio.
Ammollate la colla di pesce in acqua fredda.
Inanto in un pentolino scaldate la panna.
Quando la panna sarà calda scioglietevi la colla di pesce, fate intiepidire ed unite al composto al miele.
Disponete negli stampi, io ho usato lo stampo fette per fette Guardini, che vi permette di ottenere queste meravigliose "fette", e trasferite in congelatore.

Preparate la Gelèe al Miele

3 cucchiai di miele
2 fogli di colla di pesce

Ammollate la colla di pesce in acqua fredda, ed intanto scaldate il miele in un pentolino, quando il miele sarà più liquido e caldo, unite la colla di pesce ben strizzata, mescolate, fate intiepidire e versate sulle fette di cheese cake al miele.
Fate solidificare quel tanto che basta per sformare le fette, tenendo presente che la gelèe di miele non solidificherà, sarà solo più consistente e compatta del miele puro.
Impiattate, fate ammorbidire e servite.









Immagine tratta dal sito Lush








2 commenti:

  1. Ti sfiduccio....ricreeresti Mont Blanc e Monte Rosa?

    RispondiElimina
  2. come sempre...realizzazioni fantastiche!!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails