L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

giovedì 10 marzo 2011

Cucina molecolare - Gel di amidi - Gnocchi al sedano rapa e mascarpone



21!!!

21° Post della nostra rubrica molecolare!!
Facciamo passi da gigante, e sembra ieri che ho iniziato questa mia piccola grande impresa di creare una rubrica sulla cucina molecolare lunga 1 anno, certo, è previsto un solo post a settimana, ma l'impegno è comunque tanto, devo provare, approvare, fotografare e migliorare le ricette per poi scriverle a voi, una piccola catena di montaggio che parte dalla cucina e finisce nella mia camera dove ho il pc dalla quale di solito vi scrivo.

Quest'oggi, o meglio, anche quest'oggi, ricetta di gnocchi senza glutine.


Gnocchi Molecolari al Sedano Rapa
Ricetta tratta da Moebius.



1oo gr di purea di sedano rapa ottenuta bollendolo e frullandolo
15 gr di fecola
15 gr di amido di riso
40 gr di ricotta o mascarpone (io ho usato il mascarpone)
sale

Per la variante (squisita) al tartufo, aggiungete 1 cucchiaino di crema di tartufo nero alla purea di sedano rapa.

Unite amido e fecola alla purea di sedano rapa (può essere anche purea di ogni tipo di verdura) mettete sul fuoco .
Quando il composto raggiungerà i 70° si formerà il gel, ed otterrete una sorta di gnocco gigante, a questo punto fate raffreddare a circa 40°, non occorrono termometri speciali, quando sarà tiepido e maneggiabile sarà alla temperatura giusta per unire il mascarpone, mescolate bene e con le mani formate gli gnocchi.

A questo punto procedete come con gli gnocchi normali, bolliteli 3 minuti in acqua bollente salata e passateli in padella con il condimento, per me questi andavano fatti classici, senza condimenti che coprono il delicato sapore del sedano rapa, quindi li ho passati in padella pochi secondi con burro e salvia ed ho servito spolverando con abbondate parmigiano!!

Sono facilissimi da fare e davvero buoni, si sciolgono in bocca!!!

17 commenti:

  1. uau....dalla foto che vedevo credevo fossero gnocchi veri:P
    belli...e saranno buonissimi!^_^ io livedo molto gustosi anche impiastricciati al forno!:O
    mi piacciono tanto le cose filanti filantissime!

    RispondiElimina
  2. gnammiiiiiii! sembra una ricetta davvero gustosa! bella anche la foto, complimenti! :-D

    RispondiElimina
  3. da quando ti ho scoperto mi si è aperto un mondo! davvero innovativa anche questa di ricetta :-) baci

    RispondiElimina
  4. che ingredienti particolari.. non conosco la cucina molecolare, ma mi stuzzica tanto! Io gli gnocchi li faccio alal vecchia maniera, però non disdegno cose particolari, graize.. ti seguo!

    RispondiElimina
  5. saranno mega gustosi quest gnocchi!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao , sono passa ta a conoscerti , grazie per la visita che contraccambio volentieri, mi aggiungo ai sostenitori!
    A presto e complimenti per tutto
    Anna

    RispondiElimina
  7. wow che delizia! complimenti!!!!

    RispondiElimina
  8. @Cranberry: Credo che al forno siano davvero sublimi, mi hai dato un'ideona, li farò al forno!!!!!!!!
    Grazie!!!
    Pure io adoro le cose filanti, e magari un'pò croccantose!!

    @Le ricette dell'Amore Vero:E che complimentone mi hai fatto, sono una frana a fare le foto!!!
    Ahahahaaha

    @Ely: sono veramente molto, molto contenta!!!

    @Cinzia: Io sono patita degli gnocchi originali, li amo così tanto che burro salvia e parmigiano per me è il condimento perfetto!!!
    Però posso garantirti che questi sono davvero niente male!!!!
    Se continuerai a seguirmi ogni giovedì ci sarà un nuovo appuntamento con questa rubrica di cucina molecolare, così, se ti interessa, potrai scoprire qualcosa in più!!!

    @Mirtilla: Veramente tanto!!!

    @Max: Sempre gentilissimo!!!
    Bacioni!!

    @ranapazza65: Grazie davvero per i complimenti che ricambio^^
    Un bacione grande grande!!

    @Federica: Grazie!!!

    RispondiElimina
  9. I'm really impressed with your writing skills and also with the layout on your blog. Is this a paid theme or did you modify it yourself? Anyway keep up the excellent quality writing, it'ѕ rarе to sеe а nice blog lіκe this one these days.
    Look into my blog :: Visit this hyperlink

    RispondiElimina
  10. Ciao fantastico sito complimenti:-) ti seguo sempre. Vorrei chiederti tu l'amido di riso doveo trovi? L'ho cercato ma trovo fecola frumina eccc ma non quello di riso.

    Ciao grazie :-)

    RispondiElimina
  11. The construct validity needs to be said here is that as soon as possible.

    In China trademark circles, Farmacia On Line/Pfizer is known
    as tinnitus ringing in the ears or an irregular heartbeat.
    How would she pay for it will be set back to shuffle.
    The general responsiveness of the UI has been solid.

    Feel free to surf to my web blog: blogspot.com

    RispondiElimina
  12. Its lіκе you read my mind! You aρpear to grasp
    sο much abоut thiѕ, like you wrote the ebook
    in it or ѕomеthіng. I think thаt yοu can ԁo wіth ѕomе p.
    с. to pгesѕurе thе mеssage
    house a bіt, however otheг thаn that, thiѕ is fantastic blοg.
    A grеat read. I'll certainly be back.

    Feel free to visit my site - v2 cigs Reviews

    RispondiElimina
  13. Hey there aгe usіng Wordprеss for your blog ρlatform?
    I'm new to the blog world but I'm trуing to get starteԁ anԁ create my own.
    Do you need аnу coding exρertise to makе your own blog?
    Аny help would be greatly aρpreciаteԁ!



    Stοp bу my ωeb site - V2 Cigs Review

    RispondiElimina
  14. Hеllo! I јust wаnted to ask if yοu ever have any ρroblems
    with haсkеrs? Mу last blоg (ωordpresѕ) ωas
    hackеԁ and I endеd uр losіng several weeks of hard woгk duе to nο baсkup.
    Do you have any solutions to protect against hacκers?


    My blog: http://www.sfgate.com/business/prweb/article/V2-Cigs-Review-Authentic-Smoking-Experience-or-4075176.php

    RispondiElimina
  15. OBD 2007 is a merchandise of GLM Software.
    Of class, this type of system should be really hard to use, appropriate?


    Have a look at my homepage ... obd ii software ()

    RispondiElimina
  16. Li ho fatto anch'io qualche anno fa, ma sinceramente non ho avuto il coraggio di riprovarli. La consistenza è troppo gelatinosa. Applicando i principi della scienza in cucina in questi giorni ho sperimentato un procedimento per ottenere gnocchi di patate leggeri:
    -cottura a 65°C per 2 ore
    -raffreddamento in acqua e ghiaccio
    -cottura a 170°C per 1 ora.
    Devo dire che questo tipo di "gnocchi molecolari" è più interessante dal punto di vista culinario.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails