L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

lunedì 2 agosto 2010

Brodino alle ombrine

Vi ricordate le ombrine all'acqua pazza?
Ecco, se ve le ricordate, saprete bene che la ricetta richiedeva di sfilettare il pesce.
Questo è il punto di tutto, un buon cuoco non butta via niente, scarti compresi, ma avete presente che brodini ottimi potete tirar fuori con teste e lische?
Bastano giusto i resti del pesce sfilettato, o i gusci e le teste dei crostacei per creare ottimi brodini o fumetti di pesce.



Io avevo 3 ombrine sfilettate le ho combinate con
3 gocce di tabasco
1 lt di acqua
3 patate belle grosse
un ciuffo di prezzemolo
sale
pepe
1 cipollina bianca

Ho fatto bollire i resti del pesce nell'acqua con 3 gocce di tabasco, ho salato ed ho cotto a fuoco basso per un oretta.
Ho poi filtrato il tutto, ho trasferito il brodo in una pentola pulita ed ho continuato la cottura con i restanti ingredienti.
Ho tolto al pesce la poca polpa rimasta e l'ho passata al passa verdure unendola al brodo.
Quando le patate diventano belle morbide frullate con il minipimer ad immersione e lasciate cuocere ancora una decina di minuti.
Questo è il momento per aggiustare di sale e tabasco per poi servire subito!!!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails