L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

lunedì 2 agosto 2010

Coniglio ai peperoni


Con questo caldo non è facile conciliare piatti di carne e serate afose, ma sto per darvi la ricetta di un ottimo piatto rustico, di quelli tipici da trattoria, ottimo caldo o tiepido, perfetto bollente per i pranzi invernali, ottimo tiepido per le cene estive in terrazza, di quelle molto romantiche, non so voi, ma io ho un immagine bel precisa della "cena estiva in terrazza", sarà che ho visto troppi film, o che sono fissata con queste cose, ma, quando qualcuno nomina la cena in terrazza d'estate, io rievoco sempre la stessa immagine:
una terrazza pavimentata in cotto con i muri bianchi, un tavolo grande e pesante di legno scuro con una tovaglia bianca, calici di vetro, bottiglie di vino con la condensa e la gocciolina che scende, piatti bianchissimi, candele sul tavolo, lanternine e lucine appese come se fossero le ghirlande con la quale addobbiamo le sale per le feste.
Il cielo scuro, l'orizzonte ancora dorato che sa di tramonto, il canto dei grilli, le ultime rondini che sfrecciano nel cielo...

Tornando a noi, per questa ricetta avrete bisogno di:
1 coniglio diviso in parti
2 peperoni gialli
2 peperoni rossi
1 spicchio d'aglio
olio
aceto
sale
prezzemolo

In una padella scottate in poco olio i peperoni tagliati a tocchetti, sfumateli poi con l'aceto e salateli.
Strusciate lo spicchio d'aglio sulla base di una pentola larga ma con i bordi bassi, aggiungete un filo d'olio e fatevi rosolare il conglio per qualche minuto.
Quando la carne sarà dorata da entrambi i lati, aggiungete i peperoni e cuocete coperto, a fuoco bassissimo.
A metà cottura aggiustate di sale se necessario, e quasi alla fine aggiungete il prezzemolo tritato.

2 commenti:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails