L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

lunedì 16 aprile 2012

Masterchef @ Roma

Carissimi lettori, e lettrici, sono qui a scrivervi dopo una nottata devastante...
So che vi avevo proposto la ricetta della torta di fragole, ma preferisco raccontarvi di ieri, e rimandare la ricetta a domani.
Chi di voi mi segue, qui o su facebook, saprà sicuramente che ieri ero a Roma, la ragione di questo viaggio però è rimasta un mistero per tutti voi, quindi, ho pensato bene di raccontarvi la bellissima avventura ieri, circa un mese fa ho fatto richiesta per partecipare a Masterchef,


corre voce che le richieste siano state più di 8000, ma che i provinati siano solo 1000, so di tantissimepersone che hanno provato a partecipare, ma che non sono state richiamate (compreso il mio ragazzo, volevamo partecipare insieme!).
Tuttavia io sono stata richiamata, e mi è stato chiesto di presentarmi ieri a Roma per fare questo provino, che, non potendo fare di più al momento, vi spiegherò a grandi linee, ma cominciamo dalla mattina.

Una Giornata a Roma

Mattina presto, anzi prestissimo, le 05:00, a svegliarmi avrei voluto sentire il suono della sveglia, ma in realtà ad interrompere il mio sonno è stato il rumore di un grande temporale che si stava abbattendo sulla mia città, spaventoso...
Reduce da un sonno sconnesso, pieno di pensieri che affollavano la mia testa, in partciolare il pensiero di non riuscire a svegliarmi, poche ore dopo essere andata a letto, mi sono alzata ed ho iniziato velocemente a prepararmi, in pochissimi minuti ero pronta, ho salutato mamma, ho dato un bacio a mia figlia, fortunatamente ancora profondamente addormentata e sono scesa di casa.
Io e Luca siamo andati alla stazione, ed abbiamo preso il primo treno del mattino (non sappiamo bene perchè quello di notte non era disponibile).
Siamo arrivati a Roma, non certo in anticipo, abbiamo preso la metro, poi il bus, ed eccoci arrivati a quella, che per adesso, rimarrà la "misteriosa sede" dei provini Romani di Masterchef, aimè, essendo arrivata con un ora di ritardo (lo sapevamo ma non potevamo fare altrimenti, la voglia di provarci era tanta, ma il nostro era l'unico treno che c'era) ero l'ultimissima!!!!


Mentre mi ripetevo "beati gli ultimi saranno i primi" nella speranza di non metterci tutto il giorno, un signore gentilissimo ci informa che il nostro turno sarà verso le 19:00, e bhè, se vi state chiedendo che ore fossero quando siamo venuti a conoscenza di ciò, ve lo dico subito, erano le 11.00.
Non ci siamo scoraggiati, e con grande entusiasmo abbiamo salito le scale e ci siamo fermati su una panchina, giusto per chiamare le mamme ed avvertirle che avremmo fatto tardissimo, che la giornata era splendida, calda e magnifica, e non vedevamo l'ora di andarci a fare un giretto per Roma in attesa del provino, nel mentre si ferma una signora che ci chiede un'intervista!!!
E' stata carinissima, ci ha fatto un paio di foto, qualche domanda e poi ci siamo salutate.
Io e Luca ci siamo avviati verso la fermata del bus, e poi siamo tornati indietro perchè una ragzaa alla fermata pensava che mi stessero cercando, e, non era vero, si era sbagliata, ma nel mentre mi hanno fatto un'altra intervista, video questa volta, e non so se la vedrete mai, ma ero imbarazzatissima ahahahahahah, sono una persona molto timida, ed ero imbarazzatissima, ma è stato divertente, ogni due per tre sbagliavo e mi mettevo a ridere, mi sembrava di essere tornata bambina, che giornata meravigliosa!!
Abbiamo ripreso la metro e siamo andati al Colosseo, tappa obbligatoria, sono passati anni dall'ultima volta che io e Luca siamo stati a Roma, e questa è stata la prima volta che ci siamo andati insieme, 2 anni fa scrivevo:


Roma è sempre bella, e magica, si respira la storia, era piacevole ricordare di quando un paio di anni fa andai una giornata da sola a Roma, ed era ancora più piacevole camminare per le sue vie mano nella mano con Luca.


Ero felicissima, le strade intorno al colosseo erano chiuse, senza macchine, e noi eravamo in mezzo di strada a fare foto ad ogni cosa, intanto le nuvole avanzavano minacciose, ma era tutto così bello ed affascinante che anche la pioggia che di li a poco ci ha raggiunto, si è rivelata bella.
Non so se con questo post riuscirò a farvi capire quanto era emozionante ed infinitamente bello per me essere li, con Luca, a Roma, città che amo, per una cosa così bella!!!!


Ci siamo fermati a mangiucchiare qualcosa,  poi ci siamo fatti una bella passeggiata tra negozi, cercando un paio di scarpe che desidero tantissimo ma che non abbiamo trovato...
In compenso però abbiamo comprato un bellissimo vestito di Biancaneve a Keira, che adesso lo sta sfoggiando per casa e non vuole più togliere!!!!


Eravamo veramente distrutti e siamo tornati al lugo X per vedere se era o meno il nostro turno.
Niente, abbiamo atteso tanto, c'erano tantissime persone, e poi, finalmente è toccato a me.
Non sono mai stata competitiva in vita mia, e di certezze ne avevo poche, l'unica certezza che ho, l'unica passione che mi mette voglia di competere, è la cucina, amo cucinare, ed il mio amore per l'arte ha trovato la sua strada, nei miei piatti metto la mia arte, sono orgogliosa di ogni singolo piatto che mi invento, li coccolo, li ricordo, cerco di trasmettere emozioni e sensazioni tramite le mie creazioni, tempo fa, quando iniziai il mio blog, scrissi una frase, che mi rappresentava, e che sentivo mia:

"L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà."
 -Shamira-

Questa frase mi rappresenta, i miei piatti nascono da sogni, sensazioni, ricordi, emozioni, pensieri, che cerco, con le mie mani, di trasformare in realtà.
Ed è quello che vorrei, trasformare i sogni, in realtà...
Non so come sia andata ieri, non so se supererò la selezione, comunque vada è stata una grande e magnifica esperienza, ho conosciuto persone gentilissime e veramente interessanti.
E tornassi indietro partirei immediatamente per ritornare li.


Nonostante il viaggi, tragico, di ritorno a casa, un unico treno che partiva la sera (alle 23.50) tutto occupato, pensate che gli stessi posti erano stati venduti 2 volte, il prossimo che partiva alle 6.30 di stamani, noi disperatissimi perchè volevamo tornare a casa, la bimba che, giustamente avrebbe chiesto di me appena sveglia, e l'incognita di passare la notte in stazione al freddo.
Alla fine 1 posto in corridoio ed uno a sedere lo abbiamo trovato, al freddo, ammassati come sardine, con le porte rotte che non si chiudevano, 10°, i freni che puzzavano di bruciato ed hanno costretto il treno a fare più di una fermata....
Ma dice bene Luca "noi non siamo turisti, siamo viaggiatori" ed io quando mi trovo davanti qualcosa di difficile mi ripeto sempre "anche questa passerà" ed in effetti, come sempre accade, oggi ci ridiamo su, ed anche se il ritorno è stato difficile il ricordo della giornata passata a Roma è ugualmente meraviglioso!!!
Luca poi è stato splendido!!
Ringrazio tutte quelle persone che ieri ho avuto la gioia ed i piacere di conoscere!!!

Stamani poi il risveglio è stato stupendo, sapete chi andrà ospite all'Oleandri Resort a Paestum?
Io ed altre 9 bravissime fooodblogger, le prime 10 classificate al concorso "le strade della mozzarella" in collaborazione con "MSC Crocere"!!!!





18 commenti:

  1. Wow che esperienza meravigliosa! complimenti! incrocio le dita per te! E che viaggio estenuante ma ne valeva la pena! ho le dita incrociate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ne valeva la pena, anche se siamo ancora doloranti per il viaggio di ritorno heheheheheheheh!!!
      Grazie, speriamo bene ;)

      Elimina
  2. Ciao!!! Ho fatto anche io il provino e ti ho vista! Peccato non sapevo fossi tu, ma mi sono rimasti impressi i tuoi bellissimi e lunghissimi capelli!!!!
    Per me è stata un'esperienza bellissima, ho conosciuto tantissime persone e visto piatti eccezionali ^_^
    Peccato non esserci conosciute di persona :-(
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo, che peccato, sarebbe stato bello fare 2 chiacchiere!!!
      Si, i miei capelli fanno questo effetto a molti hehehhe, tu che numero eri?
      Che piatto hai portato?
      Così vedo se mi ricordo di te ;) sai, non sono per niente fisionomista....
      Magari ti ho visto pure preparare il pitto!!
      Io ero proprio l'ultima ultima, quindi il pomeriggio mi son fatta un paio d'ore in giro...
      Concordo, è stata un'esperienza magnifica!!!!
      Bacioni

      Elimina
  3. In bocca al lupo!!!
    Spero di poter fare il tifo per te in tv ;-)

    RispondiElimina
  4. spero proprio di vedere la prossima serie di MC e tifare x te...........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo spero anch'io heheheh, sarebbe fantastico :)

      Elimina
  5. Sono propio contenta x te, in bocca a lupo!!!! Giancarla

    RispondiElimina
  6. In bocca al lupo!!! Spero di vederti in tv!!!

    RispondiElimina
  7. Crepiiiii!!!
    Speriamo guarda, ci terrei davvero tanto ^^

    RispondiElimina
  8. E allora speriamo di vederti lottare sotto gli occhi di Cracco&co ;) PS: ti ho mai detto che hai dei capelli da pura invidia?!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo, sarebbe meraviglioso ahahahahah!!
      Hehehehe i miei capelli fanno questo effetto a molti, io invece ogni vollta che li pettino li odio....

      Elimina
  9. incrociamo le dita per te! ma descrivi il piatto che hai proposto?

    RispondiElimina
  10. GrAZIE!!!!
    Ho portato gli spaghetti al nero (trovi la ricetta nella colonna sinistra, sono quelli con la quale ho avuto l'attestato Voiello) con qualche piccola modifica che vi illustrerò in questi giorni ^^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails