L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

venerdì 7 ottobre 2011

Crostata di pesche e crema di falanghina


Vi ho già parlato delle gelatine ricevute da Villa Matilde, la gelatina di Falanghina mi è piaciuta così tanto che ieri non ho preparato una ricetta, nè due bensì 3, ed altrettante me ne sono venute in mente.
La prima ricetta che ho proposto è stata quella dei cioccolatini, ricordandomi un sapore a metà tra albicocca e miele ho pensato di abbinare la gelatina alla cioccolata, ed il risultato è stato molto soddisfacente, la seconda ricetta che propongo, che mi ha lasciata ancora più soddisfatta delle precedente, è una crostata di pesche, in realtà volevo farla di albicocche, ma sono talmente fuori stagione che non sono riuscita a trovarle, ho trovato però delle ottime pesche ed il risultato è stato spettacolare.
La crema pasticcera aromatizzata alla gelatina di Falanghina farcisce una pasta frolla alle mandorle, le pesche affogate nella crema sono caramellate da una breve cottura in forno ed infine spennellate con altra gelatina di Falanghina, che dire?
Una crostata spolverata in pochi secondi, e gli ospiti hanno lasciato i piatti completamente puliti!

Ingredienti per una crostata in tortiera da 26 cm di diametro

Pasta frolla:
mandorle pelate o farina di mandorle g 75
burro freddo a dadini g 150
zucchero g 50
farina 00 g 150

Per la crema di falanghina:
250 g di crema pasticcera
2 cucchiai di gelatina di falanghina

Per la copertura:
2 pesche (o 12 albicocche denocciolate e tagliate a metà)
3 cucchiai di zucchero semolato
gelatina di Falanghina

Unite tutti gli ingredienti nel robot a lame da cucina e frullate fino ad ottenere una pasta, oppure impastate a mano facendo prima ammorbidire il burro.
Potete tranquillamente utilizzare la pasta frolla normale , anche quella confezionata, ma le mandorle danno quel tocco in più.

Per la crema pasticcera di Falanghina:

Preparate la crema pasticcera con la vostra solita ricetta, alla fine togliete 250 g, metteteli in un pentolino ed, a fuoco spento, mescolate bene aggiungendo 2 cucchiai di Gelatina di Falanghina.

Intanto fate rivestite una teglia di pasta frolla e fate cuocere forno a 180 °fino a doratura, ci vorranno circa 15 minuti
Quando la pasta frolla è pronta versatevi la crema, unite gli spicchi di pesca e spolverate con zucchero semolato.
Fate cuocere circa 15 minuti, quindi sfornate, scaldate 1 cucchiaio di gelatina di Falanghina, e spennellate le pesche, servite calda o fredda, è squisita!!!

6 commenti:

  1. Wow, ma che buona dev'essere questa crostata? :-p

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, oltre che buona è bellissima!Un bacio love <3

    RispondiElimina
  3. che goduria questa crostata e tra l'altro è bellissima, complimenti anche per la pazienza!!!

    RispondiElimina
  4. Una crostata molto golosa ed anche bella..bravissima!!

    RispondiElimina
  5. Bellissima la presentazione ! Il gusto...mi é venuta una voglia di dolce pazzesca...!

    RispondiElimina
  6. @๓คקเ ☆: a me è piaciuta moltissimo!!
    Baci!!

    @Meggy: Grazie!!!
    Finalmente sono riuscita a fare una foto decente!!
    Baci baci <3<3<3

    @LA CUCINA DI...FEDERICA:Grazie mille!
    è davvero semplicissima da fare, ma si presenta bene vero?
    Baci!

    @LaMagicaZucca: Grazie!!
    Bacioni!

    @Glu.fri cosas varias sin gluten:
    Mi spiace che non sia senza glutine, mi sto attrezzando però, ho fatto il calcolo di quante ricette senza glutine ci sono nel mio libro...una marea!!!
    Bacioni!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails