L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

giovedì 14 novembre 2013

Incredibile Pesce Spada in Fricassea a Modo Mio

Io non sono una persona a cui piace tirar su polemiche, e di questi tempi sembra che le polemiche stiano abbondando, c'è chi è blogger e se la prende con gli altri blogger, con chi ha troppi sponsor, chi se la prende invece perchè lo sponsor non gli risponde, o perchè gli ha mandato troppa poca roba mentre se ne meritava di più, c'è chi invece poi va a sgraffignare le foto degli altri e pretende di aver ragione, chi copia paro paro le ricette con le foto e poi nega fino all'ultimo, chi si paragona a grandi chef perchè la sua bruschetta all'anice fa un baffo a tutti...
Gli chef invece ce l'hanno con i blogger "che nascono imparati" e son convinti di poter far tutto, e li si apre un mondo a parte pechè di regola non si potrebbe far di tutta l'erba un fascio, ma a quanto pare, per alcuni, questo detto è arabo, e quindi, dividono le persone per categoria, per carità, pure io ho una mia opinione e non la esprimo, dico solo che anche in quest'era di internet, dove si ha la possibilità di mettersi in discussione con molte più persone, non si dovrebbe mai abbandonare l'educazione, cosa che invece molte persone dimenticano a casa, o dietro lo schermo del pc...
Poco importa se si è blogger, giornalisti, chef o chiunque altro, non siamo tutti uguali ed almeno su questo non dovrebbe pioverci, ma forse litigare sui social è diventato uno sport, a cui io preferisco non partecipare, anche perchè uno fa ciò che sente, anche se persone ignoranti ed inopportune le ho incontrate pure io è, poco importava se erano blogger o chef, l'ignoranza non fa discriminazioni di sorta, quando uno è ignorante c'è poco da fare!

Però, c'è una cosa che mi lascia senza parole, letteralmente perchè scoppio a ridere così forte che proferir parola diventa una cosa impossibile, per carità, sia chiaro, non sono qui a far polemica, sto semplicemente scrivendo ciò che ho visto, e questa cosa non mi infastidisce, non mi fa arrabbiare, mi fa soltanto ridere...
Volete sapere cos'è?
Ve la dico, o non ve la dico?
Ve la dico, ve la dico....
Nuovi sedicenti "food blogger" che buttano in un vassoio una manciata di pan di stelle, scattano la foto, con un angolo del pacchetto che si intravede sullo sfondo e scrivono " questi li ho appena sfornati, li ho fatti io con le mie manine, non sono bellissimi?", e giuro, è una cosa imbarazzante, io mi vergognerei come una ladra, che poi si ritrovano anche una marea di sostenitori che fanno:
 "wooow, sembrano quelli veriiii, ma per far le stelle così bene come hai fatto???"
e questi che rispondono con risposte improbabili tipo:
"è, ho ritagliato delle piccole stelle nella glassa che ho fatto con 100 ml di acqua e 100 di zucchero, perchè sai, l'ho fatta seccare, poi ci ho ritagliato le stelle, e poi le ho appiccicate sul biscotto prima di metterlo in forno"...
No, ma dico, ma la gente non se ne accorge???
Procedimenti assurdi ed infattibili, ingredienti con dosi che cozzano tra di loro così tanto che è lampante, voglio dire, come diavolo fai ad infilare in un impasto per biscotti 100 g di fecola, 100 g di farina, 10 g di sale, 20 g di zucchero, 100 g di cioccolato fuso, ma che roba ti viene fuori?!
Di certo qualcosa fuori verrà (tipo un nuovo tipo di veleno), ma sicuramente, non ti verranno i pan di stelle!

Ho visto persone mettere nei piatti le patatine Pay, dicendo di averle fatte con le proprie mani, affettando kg e kg di patate con il coltello e poi facendole soffriggere in poco olio, oddio, fare le chips in casa è fattibile è, ma la differenza tra quelle fatte in casa, tagliate con un coltello, e quelle comprate, è evidente!
Idem, stavolta "senza patatine", per tutti quelli che non sanno manco con cosa cucinano "questo è tonno" no, guarda, quello al massimo è un palombo, ma un tonno non è...
"Questo è basilico fritto", macchè, quella è salvia, e se la confondi col basilico siamo proprio messi benino, e che ci metti sulla pizza, la salvia???
E quelli che:

Plateau di  vol au vent con emulsione di uova all'extra vergine e ristretto di pomodorini con tesori di mare del mar Baltico...
A tesò, so' tartine gamberetti e salsa rosa!!!
Perdonate lo sfogo, ma io son convinta che nella vita ci voglia umiltà, sincerità ed educazione, un'pò d'amor proprio non guasta mai, ma questi tizi dubito che abbiamo le qualità sopra elenate.

Ma oggi mi ci voleva proprio un bello sfogo, perchè oggi...

Oggi ho visto persone mettere in tavola prodotti comprati e spacciarli per loro
Ho visto persone arrampicarsi sugli specchi come se fosse uno sport
Ho sentito, con le mie orecchie, un tizio che ad un colloquio di lavoro mi diceva:
"certo che è uno stipendio fisso, basta fare un contratto al giorno e lo stipendio è fisso!"
l'ho visto indignarsi perchè bussare di porta in porta e pregare gli Dei dell'Olimpo, sperando che ti apra un rincoglionito che ha ancora voglia di ascoltare i venditori porta a porta, è l'unico l'avoro gratificante che questa crisi ci può dare..
Ho visto il giardiniere sbattere più volte con il carrellino porta spazzatura sulla nostra macchina, per poi spostarlo dopo il mio evidente disappunto.
L'ho sentito dire "ma nooo ha visto male, il carrello è sempre stato lontaaaanoo" (è si certo, e io so cecata e pure scema!).
Ho visto cose che voi umani non potreste neanche immaginare....


E con questa chiudo e passo oltre.
Si, ebbene si, mi sto dando nuovamente alla cucina molecolare, ma siccome non tutti hanno a disposizione un sifone per fare una spuma per farcire delle lasagne al pesto, o ingredienti non facili da trovare per creare una versione pescetariana del filetto al pepe verde con il sughetto sferificato, ho deciso di intervallare le ricette in cui uso sifone, lecitina e giù di li, con qualcosa di più "normale", e restando in tema "pescetariano" ho pensato di rivisitare una ricetta trovata su un libro di Jamie Oliver, sapete il libro "Le mie ricette da...", bene, questa è presa dal capitolo "Grecia", e la ricetta originale è "Incredibile Agnello in Fricassea a Modo Mio" io il povero agnello l'ho lasciato vivo, e l'ho sostituito con il pesce spada....
Riporto la ricetta originale con, evidenziati in blu, i cambiamenti che ho apportato.

 Incredibile Pesce Spada in Fricassea a Modo Mio





olio d'oliva per cucinare, olio extra vergine d'oliva
1,2 kg di agnello tagliato a cubetti di 4 cm, 1 kg di ventresca di Spada a cubetti
1 cipolla di medie dimensioni tritata, 1 cipollina bianca
4 spicchi d'aglio tritati
2 mazzetti di cipollotti affettati finemente
2 cespi di lattuga romana a striscioline, 2 cespi di insalata Brasiliana tagliata grossolanamente
un mazzetto di aneto fresco tritato, gambi compresi
sale marino e pepe
200 ml di yogurt Greco, 250 g di yogurt bianco artigianale Yogolife

Per la salsa  avgolemono

2 uova grandi sbattute leggermente
succo di 1/2 limone 



Scaldate a fuoco medio in una casseruola (io ho usato una pentola di coccio) un'pò d'olio, unite la carne, fate cuocere 5 minuti.
Togliete i cubetto dalla pentola ed unite la cipolla, i cipollotti e l'aglio, fateli dorare e riunire la carne in pentola.
Aggiungete l'insalata e l'aneto, salate, pepate, coprite d'acqua, e portate ad ebbolizione, abbassate la fiamma e fate sobbollire con coperchio per 2 ore.
Dopo di che togliete il coperchio e fate andare altri 30 minuti.
Ovviamente con il pesce spada la cottura è molto più veloce.
Preparate la salsa unendo limone e uova, unite metà yogurt in pentola e metà nella salsa.
Togliete lo stufato dal fuoco, versatevi sopra la salsa, mescolate delicatamente e coprite per un minuto.

Cospargete con aneto e servite.


1 commento:

  1. Meraviglioso questo post! Mi hai fatto morire dal ridere! Uno spaccato del mondo dei food blogger tristemente esilarante! Brava!!! :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails