L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 10 luglio 2013

Tartare di Palamita su crema di Avocado

La Palamita, che pesce meraviglioso!
Buonissimo alla piastra, ma diciamocelo, chi ce lo fa fare di accendere una piastra, sia pure per capelli, con questo caldo...
Non so da voi, ma da  me oggi, di mattinata,  la temperatura era ed è ancora 31°.
Poi vabbè, magari siete dei sadici pazzi maniaci della cucina come me, che ieri ho acceso la griglia ed ho grigliato chili di pomodori, giusto perchè mi piacciono da morire ed avevo voglia di qualcosa alla brace...
La ricetta di oggi però, è molto più semplice da realizzare, e più fresca.


Tartare di Palamita su Crema di Avocado



1 filetto di palamita da 250 g
1 avocado
succo di mezzo limone
un pizzico di aglio in polvere
un pizzico di peperoncino
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaino di aceto di riso

Unite la salsa di soia, il peperoncino, l'aglio, l'aceto ed il succo di limone.
Deliscate il filetto e tagliatelo a tocchetti.
Riducete a crema l'avocado e conditelo con il composto di salsa di soia precedentemente ottenuto.
Disponete alla base del coppapasta la crema di avocado e quindi i tocchetti di palamita.
Condite la palamita con:


salsa di soia
1 macinata di pepe bianco


Guarnite a piacere con prezzemolo riccio e fettine di limone.
Servite.








8 commenti:

  1. Fresco e leggereo come piace a me ^_^
    Mi unisco ai tuoi fan, se ti va fai uns alto da me ^_^

    RispondiElimina
  2. E' meraviglioso da vedersi, e poi io adoro il pesce, le tartare e l'avocado, quindi è PERFETTO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Heheheheh anche io, in particolare amo il pesce crudo con l'avvocato!!!!
      Lo mangerei tutti i giorni!!!!

      Elimina
  3. hai unito due ingredienti che mi piacciono tantissimo e ne hai fatto un piatto meraviglioso!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ricetta deliziosa, hai abbattuto termicamente il pesce prima di prepararlo? Baci
    M.G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per precauzione lo passo sempre in congelatore per almeno due giorni!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails