L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 8 agosto 2012

Straccetti di salmone alla Giapponese

Buondì miei cari lettori, vi scrivo, come sempre di fretta, ma dovevo assolutamente dirvi com'è andata ieri sera alla presentazione del libro.
C'è da dire, prima di tutto, che è stata un'esperienza quasi magica, e forse lo è stata davvero, tanto che si merita un post con un racconto vero e proprio, e non due righe scritte in fretta e furia, aspetterò così di essere contattata dal Sig. Akram per darvi anche tutte le info per raggiungere Piazza d'Akram.
Così anche voi potrete partecipare a qualche meraviglioso evento che credetemi, ne vale veramente la pena.

Quindi passiamo alla ricetta e diamoci appuntamento per domani con il racconto su Piazza D'akram.

Straccetti di Salmone alla Giapponese



Lo so, a prima vista puù sembrare pollo, ed effettivamente la carne del salmone con questa cottura diventa molto consistente, niente da invidiare a quella del povero pollo, secondo me però è mille volte meglio.

1 filetto di salmone
1 cucchiaio di aceto di riso
1 cucchiaio di succo di limone
qualche goccia di olio di sesamo
olio di semi
pepe nero appena macinato

Sfilettate il salmone, deliscatelo e tagliatelo a straccetti.
Intanto scaldate l'olio in una padella, quando sarà ben caldo unite il salmone, e sfumate con l'aceto.
Unite la salsa di soia, la parte esterna tenderà a caramellarsi, niente paura se diventa marroncina, è la salsa di soia, non è bruciato!
Unite quindi a piacere il limone e l'olio di sesamo (un paio di gocce), e se gradite il piccante anche del peperoncino.
Una spolverata di pepe e servite su un letto di insalata.
Attenzione, la salsa di soia è già salata, potrebbe quindi non essere necessario aggiungere il sale, a voi il giudizio finale, ma, mi raccomafdo, se siete proprio decisi ad aggiungerlo assaggiate prima!




Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails