L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

lunedì 17 giugno 2013

Cena col Tonnotto, la sfida tra food blogger!

Buondì miei carissimi lettori!
Oggi sono qui a comunicarvi che presto prenderò parte alle sfide tra food blogger del contest "Cena col Tonnotto"!


Sarà fantastico, e ne vedrete delle belle!
I blogger si sfideranno tra loro creando con i prodotti de L'Isola d'oro, un primo, un secondo ed un antipasto per una cena a 4 in cui il mare sarà il protagonista!
A due, a due ci sfideremo ed aspetteremo il vostro giudizio.


Mi impegnerò al massimo.
I prodotti che possiamo utilizzare sono tanti e tutti fantastici, pensate, sono 11!
Perciò prossimamente vi godrete la prima sfida, che vi racconterò in un post dettagliatissimo!
Al primo turno si sfideranno 8 food blogger!
Quindi seguiteci, perchè sarà una sfida a colpi di mestolo e padella ;)
Se vorrete poi, potrete votarmi, se le mie ricette vi piaceranno ovviamente, per farmi passare al turno successivo!


Ho scelto di partecipare perchè è una bellissima occasione per invitare qualcuno a cena, e per condividere l'esperienza con voi, anche se solo virtualmente, sarete tutti invitati alla mia tavola.

Ma parliamo un'pò dell'Isola d'Oro.

Nasce da una collaborazione fra due grandi esperti del settore del pesce conservato: Ferruccio Zarotti e Tommaso Tomasello.
La loro missione è vedere il consumatore sempre soddisfatto, e la passione la si avverte dalla bontà dei loro prodotti, che quando sono arrivati a casa mia, sono stati puntualmente assaggiati furtivamente dalla sottoscritta, che con tanto di post it e penna in una mano, e forchetta nell'altra, si è messa a scrivere possibili ricette da realizzare!
Per soddisfarre il consumatore è necessario un prodotto di qualità, ed in questo caso, la qualità la si vede prima con gli occhi, perchè non so voi, ma io ormai quando le alici sono buone, le vedo dall'aspetto, poi con il naso, perchè quando aprirete i barattoli si sprigionerà un profumino che non vi dico....
Ed infine, la bontà di questi prodotti la gusterà il vostro palato, fantastici!
Una cosa che mi ha colpita particolarmente, e non è da poco, è che l'azienda ha un rapporto eticamente corretto nei confronti dell'uomo e dell'ambiente, cosa significa?
Che gli scarti della lavorazione vengono smaltiti secondo il rigido protocollo che tiene conto degli accordi con Kioto, ed il packaging rientra in tutte le normaive europee che limitano l'uso di materiali non degradabili.
Le acciughe provengono unicamente dalla Sicilia, e già per me questa è una garanzia, quindi seguiteci!!!!



1 commento:

  1. ciao shamira! mi chiamo selene e sono una delle otto sfidanti! passa a trovarmi nei miei due mondi paralleli! ;)inizio a seguirti con piacere!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails