L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 26 giugno 2013

Blooming Onion

Demoralizzazione...
Google Reader il primo luglio chiuderà i battenti.
La trovo una cosa inutile, che ci farà impazzire ancor di più, per questo, se volete continuare a seguirmi, potete farlo tramite Bloglovin...
Sono triste perchè ad oggi ho 403 lettori, guadagnati con tanto lavoro, e gioivo ogni volta che un lettore entrava a far parte del mio blog, felice che queste pagine ed il mio lavoro potessero piacere, era una sedia in più aggiunta a quella tavola virtuale, era una porzione in più per tutti voi, miei invitati.
Adesso invece, quei 403 lettori, li perderò tutti...
Quindi, se volete esportare la lista dei blog che seguite su Bloglovin fatelo adesso, che è davvero semplicissimo, e se ci son riuscita io allora è tutto un dire.
Triste e demoralizzata perchè c'è sempre qualcosa di nuovo e di non bello e rilassante, vi lascio ad una ricetta che richiama le lacrime.
Fa piangere ma non nel senso che fa schifo, anzi, le uniche lacrime che potrete versare volontariamente sono quelle che si presenteranno quando, dopo aver mangiato tonnellate di questa roba, dovrete salire sulla bilancia.
Lacrime però si, perchè si tratta di cipolle!!!!


Blooming Onion







Mai sentito parlare di Blooming Onion?
No!?!?!?
Allora dovete assolutamente rimediare!
La procedura è semplicissima, ed il risultato assicurato!!!!
Si tratta di tagliare in modo particolare una cipolla, che poi dovrete friggere, l'unico accorgimento da usare è che ci vuole una cipolla bianca molto grane, io ne avevo una nella media, ma appena ne rimedio una grande vi metterò delle foto decenti.

1 cipolla bianca molto grande
farina
aglio in polvere
paprika
sale e pepe


Sia chiaro è, potete aggiungere le spezie che volete: peperoncino, cumino, curry...


Pelate la cipolla, e tagliate la parte sopra, in modo che, i petali rimangano tutti ben attaccati alla base.
Capovolgete la cipolla, con la parte appena tagliata ben poggiata sul piano di lavoro.
A questo punto incidete con il coltello la parte più vicina alla punta, con il coltello verso il centro, dovrete fare un incisione, poi un'altra ed un'altra ancora, fino ad ottenere una sorta di grosso fiore, partite da 4 incisione fatte con precisione una di fronte all'altra, e poi procedete con i tagli più piccoli.
E? più difficilie a dirsi che a farsi, in pratica, incidete le foglie per ottenere un fiore.
Mettete a mollo in acqua fredda la cipolla


Preparate la panatura con le spezie e la farina, quindi scolate la cipolla, con delicatezza aprite i petali e versatevi sopra la farina, ripetete questa operazione più volte.
Friggete in olio di semi bollente per qualche minuto, scolatela, salatela, pepatela e servitela con salsa a piacere!!!

3 commenti:

  1. no dai...non piangere...Anche a me sembra assurdo che blogger rinunci a questo traffico incredibile !!! Mah, vedremo. Ma la tua cipolla è superrr....mai vista prima, brava !!

    RispondiElimina
  2. Una delizia che a me regala sorrisi, altro che lacrime!
    Ho letto di questa faccenda di Google Reader, ma sono così impedita che credo rinuncerò ai lettori, quelli interessati conto facciano un "atto di fede"!!;))

    RispondiElimina
  3. che meraviglia Shamira! la proverò senz'altro!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails