L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

sabato 20 ottobre 2012

I trnder fanno conoscere Loacker!!!

Conoscete trnd?
Bene, sono stata selezionata, insieme ad altri partecipanti, in totale 2500, per partecipare al progetto Loacker.
Si tratta di far conoscere i prodotti, raccogliendo opinioni consigli e preferenze.



Mi sono ripromessa di fare le cose in grande questa volta, così, appena ricevuto il pacco a casa, sono subito andata al parco con mia figlia, a distribuire volantini e snack ai suoi amichetti, inutile dirvi quanta felicità c'era nell'aria!


Gli snack Loacker sono veramente favolosi, si, li conoscevo, ma non conoscevo, ad esempio, la versione limitata Fondente Dark Noir, fantastica, e purtroppo in edizione limitata, perchè si sa, il fondente è di gran lunga il mio cioccolato preferito, ed in base ai prodotti Loacker che ho assaggiato fin'ora, direi anche il mio snack Loacker preferito: una croccantissima barretta ripiena di crema al cioccolato fondente, con crispis al germe di grano e ricoperta di cioccolato fondente extra.
Il mio consiglio per la Loacker?
Fate diventare lo snack Fondente Noir un  prodotto fisso, e non ad edizione limitata, anche perchè si presta ad innumerevoli utilizzi, non ci credete?
Bene, allora non vi resta che seguirmi in questa piccola impresa per vedere quante cose si possono fare con i prodotti Loacker.


Quando ci si imbarca in questo genere di imprese un minimo d'informazione sul prodotto che si va a provare è d'obbligo, ed anche le mamme al parco, sono state contente di ricevere queste informazioni.
Lo sapevate ad esempio che le nocciole utilizzate per le barrette crescono sotto il sole di Napoli, ed è proprio per questo che le barrette al gianduia si chiamano "Napolitaner".


E che la vaniglia, non è un'essenza chimica, ma negli stabilimenti Loacker utilizzano solo bacche intere al naturale coltivate nelle isole Bourbon (Reunion e Madagascar).
Senza dubbio, i prodotti Loacker hanno quel certo non so che, che li rende prodotti fantastici, hanno un sapore intenso, genuino, che forse è dovuto anche al fatto che il latte utilizzato per le barrette proviene dai pascoli alpini, immaginatevi un bel prato verde della Baviera, non è poetico?
Il cocco utilizzato è invece originario della Nuova Guinea, ed il cacao proviene dalle piantagioni della Costa D'Oro, in Africa, un giro del mondo per ingredienti spettacolari!


In più, contengono olio di cocco, e non grassi idrogenati, tutto questo potete constatarlo voi stessi, perchè più una crema è scioglievole e pià è naturale, infatti, le creme contenute negli snack Loacker si siolgono in bocca, al contrario di tante altre barrette di altre marche che neanche sotto il sole di ferragosto accenano a far si che la crema diventi cremosa, anzi, rimane compatta, e granulosa.

6 commenti:

  1. mio dio che buoni i wafer loacker...ma perchè son cosi' buoni ? un consiglio ? produceteli meno buoni perchè cosi' sono una vera e propria drogaaaaa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Heheheh, io non mi ero mai resa conto di quanto fossero buoni, quelli fondenti poi, di certo sono i miei preferiti!!!

      Elimina
  2. ciao!! Ho trovato il tuo commento sul mio blog e sono passata a dirti che ti conosco molto bene!! La tua sezione 'cucina molecolare' l'ho visitata in lungo e in largo :-)
    I miei complimenti perchè stai facendo un bellissimo lavoro.
    Posso chiederti come hai fatto ad essere stata selezionata da Loacker?? Non conosco i trnd (io adoro i wafer alla nocciola)
    Buona notte!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ricommentato ora ora il tuo post, sono davvero felice per ciò che mi hai detto!!!
      Ed i miei piò vivi complimenti perchè il tuo lavoro è davvero splendido, io non facevo di certo le tue foto e le tue presentazioni, hehehe ro una 22enne inesperta heheh e negata con la macchina fotografica...
      Certo che puoi chiedermelo, in alto al post, nella parola trnd c'è un link, se ci clicchi ti porta direttamente alla pagina del sito, che è grandioso, si occupano di farti compilare dei questionari, in base a quelli vedono se sei adatta o meno a partecipare ad un determinato progetto, ed ogni tanto partono nuovi progetti a cui puoi candidarti, e non si parla solo di cibo, ma anche cosmetici, solari, un'pò di tutto via.
      Poi tu devi distribuire i campioncini, raccogliere le opinioni e compilare i questionari, io mi diverto un sacco a scoprire cosa pensano le persone ^^

      Elimina
    2. grazie mille Shamira, ho appena risposto al tuo commento sul mio blog!!
      Ti seguo :-)

      Elimina
    3. PS: ma il sito è solo in tedesco??

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails