L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

giovedì 13 gennaio 2011

Cucina molecolare - L'uovo Marinato di Carlo Cracco - Dopo 15 giorni.


Che strano effetto mi fa vedere sulla sinistra del mio blog la scritta "2011" e sotto le relative ricette scritte in quest'anno...

E' un'pò un traguardo, essere riuscita a portare nel nuovo anno questa rubrica, che, per chi non lo sapesse, mi sono auto-sfidata a farla durare un anno!!!

Tratta di Cucina Molecolare, ma non quella che siamo abituati a sentire a Striscia, qui non c'è niente di Chimico, non ci sono addittivi strani, e non si usano macchinari introvabili e costosi, sfruttando i risultati delle mie ricerche, vi guiderò in un percorso che vi aiuterà ad imparare nuove tecniche e nuove ricette, nuovi modi di utilizzare ingredienti, tutto in modo semplice e poco costoso!!!

Le mie ricerche, si basano su quello che trovo in rete, su quello che riesco a tradurre, e per la ricetta che vi propongo oggi, dobbiamo ringraziare lo chef Luciano Tona che insieme al Professor Cassi ci spiega sul blog Moebius come utilizzare l'uovo marinato.


La scorsa settimana vi ho spiegato le basi dell'uovo marinato, e l'argomento ha riscosso un certo successo, oggi procediamo:

Se vi è piaciuto l'uovo marinato, questo vi piacerà ancora di più!!!

Mettiamo a marinare il tuorlo d'uovo in una miscela composta da 50% di sale ed il restante di zucchero, (come la volta scorsa) ma questa volta invece di toglierlo dalla marinatura dopo 4 ore, aspettiamo più del doppio, almeno 10 ore, poi lo ripuliamo e lo lasciamo riposare in un luogo asciutto per 15 giorni.
Ovviamente se la vostra cucina è un luogo particolarmente umido, e dopo 10 ore il tuorlo è ancora molto molle tenetelo pure un paio d'ore in più.
Ripeto, è lo stesso procedimento della Bresaola fatta in casa, sale e zucchero assorbono i liquidi presenti nel tuorlo, e quindi ci danno la possibilità di conservarlo a lungo (in luogo fresco ed asciutto!!!!Io ho usato una scatola di latta, come per i biscotti).

Noterete che l'uovo, con il passare dei giorni, diventa solido e gommoso, e finalmente è pronto per essere grattugiato!!!

Ebbene si, grattugiato, come il parmigiano o come un tartufo, a scaglie a riccioli a tocchettini, ma il must è grattugiato sopra un bel primo.
Lo possiamo utilizzare sulla pasta, sui risotti, nelle insalate, dove vogliamo!!!

Luciano Tona ci propone un'insalata di spaghetti integrali con alghe, uovo marinato e missoltino, io ovviamente ho semplificato, non avevo il missoltino...


Insalata di spaghetti integrali con alghe, uovo marinato e salmone fumè di Shamira



L'uovo marinato conferisce un gusto particolare al piatto ed una consistenza insolita, è quasi una bottarga saporitissima.

1 trancio di salmone
1 uovo marinato
1 pizzico di sale affumicato di Danimarca
alghe (io ho le aghe arame secche fatte rinvenire in acqua tiepida)
spaghetti integrali
olio


In una una padella scaldate un filo d'olio, intanto pulite il salmone e tagliatelo grossolanamente a cubetti, fatelo rosolare in padella aggiungendo il sale affumicato, che darà un gusto particolare, quindi lessate gli spaghetti in acqua bollente salata.
Unite le alghe tagliuzzate al salmone e fate insaporire a fuoco basso.
Unite gli spaghetti scolati al condimento, saltate in padella ed impiattate.
A questo punto ecco il tocco finale!!!
Una bella grattugiata di tuorlo marinato, oppure tante piccole scagliette, come ho fatto io.

E' una ricetta forse un'pò particolare, secondo me il missoltino si può sostituire con qualsiasi altro pesce affumicato (da me il missoltino non si trova) il salmone affumicato ad esempio sta benissimo con la pasta, le alghe si trovano ormai in qualsiasi negozio etnico, e sono buone, ma se non vi piacciono potete tranquillamente non metterle, ed infine l'uovo marinato è la ciliegina sulla torta!!!
Una goduria, in casa mia questa ricetta è piaciuta davvero molto!!!
Ma se volete provare qualcosa di più semplice andrà benissimo anche un bel risotto al parmigiano con scaglie di uovo marinato, o la classica pasta al tonno, o salmone, o proscitto cotto piselli e uovo marinato!!
Sbizzarritevi, le cose che si possono preparare sono davvero tante!

14 commenti:

  1. Che bontà!!!!!!!!!!!!!! :-)

    RispondiElimina
  2. appena avrò le uova della nonna ci provo eccome!

    RispondiElimina
  3. Complimenti sei bravissima, e qundo ci riesco io! Come devo fare per iscrivermi tra quelli che seguono il blog? Ciao. Principe

    RispondiElimina
  4. @Dada: Una bontà davvero particolare!!!

    @Luby: bravissima, più le uova sono fresche e meglio è!!

    @Mirtilla: Se ti capita prova a farle, si conservano anche bene e sono semplici, possono davvero sostituire la bottarga e fanno molta scena!!

    @Principe: Una volta effettuato l'accesso a blogger in alto al mio blog dovrebbe comparire una striscia se non hai effettuato l'accesso ci dovrebbe essere scritto "entra" e "crea blog" se lo hai effettuato sempre in alto sulla sinistra dovrebbe esserci scritto "segui" ci clicchi, ti apre una finestra e confermi, lo so non mi spiego mai bene in queste cose io...Sorry...
    Fammi sapere se hai altri dubbi!!

    RispondiElimina
  5. Non sai che curiosità mi hai messo di provare...

    RispondiElimina
  6. Carissima Araba è sempre un piacere averti tra le mie pagine, anche a me questa ricetta incuriosì molto, e guarda, ne vale davvero la pena!!!
    Ma poi che fine ha fatto l'avvoltoio/spia arrestato???

    RispondiElimina
  7. ma che blog interessante! Complimenti davvero...questa lezione sull'uobo marinato è da stampare e studiare, bravissima! ti seguiremo, eh? un saluto affettuoso
    simo

    RispondiElimina
  8. Anche a me hai messo una curiosità pazzesca di provare...baci, Flavia

    RispondiElimina
  9. Direi che particolare è proprio il termine adeguato!

    RispondiElimina
  10. @Simo: albero della carambola, che nome interessante per un blog, ultimamente ho usato anche parecchio la carambola heheheh, se ti è piaciuto l'uovo marinato di questa settimana aspetta la prossima e vedrai!!!!

    @Flavia: ormai il giovedì è un appuntamento fisso con ricette curiose qua da me ahahahahah
    Ma davvero, prova, lo fai marinare e poi te lo "scordi" li per 15 giorni, poi lo conservi e lo grattugi un'pò su tutto, ormai io ne faccio 4 a volta ^^
    Bacioni!!!

    @Elel è si, particolare, è particolare il procedimento ed il sapore, delicato e saporito al tempo stesso ^^
    Un bacione!

    RispondiElimina
  11. Per quanto si conserva l'uovo cosí ottenuto? Meglio in grigo?

    RispondiElimina
  12. ciao, io ci ho provato ma non era buono (intendo di sapore)...cosa posso avere sbagliao?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, dunque, dimmi di più, lo hai marinato in sale e zucchero? Per quanto? Per quanto lo hai conservato poi per farlo essiccare? Come lo hai utilizzato, cos'è che non ti piaceva?

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails