L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

giovedì 20 gennaio 2011

Cucina molecolare - La Pasta con L'Uovo Marinato di Carlo Cracco



Rieccoci qua, la vita va avanti per chi rimane, e nonostante la tristezza che lascia un posto vuoto, ci ritroviamo ad andare avanti...
Mi sono prefissata un obbiettivo, mandare avanti questa rubrica per un anno, ormai sta diventando una mia piccola impresa personale, e tenermi inpegnata in qualcosa, in questi giorni tristi, mi fa pensare di meno, non dico che mi fa stare meglio, ma almeno faccio qualcosa e mi distraggo per quanto possibile...
Un pensiero ed un saluto vanno sempre alla mia piccola Lince che dopo quasi 12 anni con noi ha lasciato un vuoto incolmabile...

Per questa volta siate clementi con me, che sperimento, apporto migliorie, mi baso su tesi, molte volte personali, e traduco ricette dal finlandese per riportarvele in Italiano, divento matta via, possiamo dire così in poche parole.


Perchè vi sto dicendo questo?
Bhè perchè nonostante io sia giunta al 14° post della mia rubrica molecolare, mi rammarico del risultato che vi posto quest'oggi, ma sapete, neanche del risultato perchè il sapore era ottimo!!!

E sulle verdurine crude ci stava divinamente!!!
E con il pane poi...Una meraviglia!!!

Il fatto è, che per ottenere questa cosa sbalorditiva, creata dallo chef Carlo Cracco (grand'uomo), ovvero la pasta fatta solamente di uovo marinato, io sono partita dal nulla, ma era così bella, ed invitante, quasi una pietra preziosa stesa in sottili sfoglie di pasta, gialla, luminosa, un vago ricordo d'ambra, una visione magnetica...

(la visione magnetica è ciò che, ovviamente non sono riuscita ad ottenere io) ho fatto delle prove, ho rotto il tuorlo, e poi, solo poi, mi è venuta la brillante idea di pressarlo prima di continuare a stenderlo (così ha smesso di creparsi) e di ungerlo con abbondante olio al momento di creare la sfoglia, averlo capito prima non avrei fatto sto gran disastro, alla fine ho ottenuto una piccola sfoglia, meravigliosamente buona, dal gusto un'pò particolare, che sembra quasi il sapore del tuorlo dell'uovo alla coque con le mollichine di schiacciata, una cosa meravigliosa, la foto non è venuta bene perchè ho ottenuto un quadratino solo di sfoglia...

Mannaggia a me, avessi capito prima che ci voleva più olio....
Ma almeno voi saprete come muovervi no?

Il Signor Carlo Cracco ci propone degli spaghetti d'uovo marinato con aglio olio e peperoncino, e magari se qualcuno di voi ha voglia di impegnarsi ad acquisire manualità con la lavorazione dell'uovo marinato può anche provare a farli, ma nel suo ristorante il Signor Cracco ci propone anche una sfoglia di uovo marinato con branzino affumicato al ginepro.

E per chi, come noi (inclusa me) non conosce a fondo i segreti della lavorazione dell'uovo marinato, bhè io consiglio di limitarsi alle sfoglie, molto scenografiche, abbinabili con qualsiasi cosa, e con l'ausilio dell'olio, molto facili da fare.


Poi potete servirle con carne, pesce o verdure, magari dando una sbirciatina al sito del ristorante di Cracco per vedere come le serve lui (anzi sbirciate sbirciate che ne vale la pena e che oggi la mia foto fa più effetto del solito...)

1 tuorlo d'uovo marinato da 8 ore e fatto asciugare all'aria per almeno un paio
olio d'oliva
2 fogli di carta da forno

Adagiate il tuorlo tra 2 fogli di carta da forno, avendo cura di bagnarlo bene con l'olio, a questo punto con l'aiuto di un tagliete piatti, schiacciate l'uovo, poi aggiungete altro olio e stendete.

Otterrete una sfoglia giallo brillante, trasparente, meraviglisa a vedersi, cercate di darle una forma geometrica, magari rettangolare, come i fogli di pasta delle lasagne, e servitela con bocconcini di pesce, o su una vellutata di fagiolini, o con una cruditè di verdure, è semplice se imparate dai miei errori ahahahahahhah

5 commenti:

  1. ma insomma i gatti si sono messi d'accordo per andarsene tutti insieme? ho appena letto l'araba felice e anche meggY con un'altra morte e adesso anche tu col gatto, mi spiace ma questo fa parte della vita. . . e va bene, cosi e', ma veniamo alla ricetta, quella foto mi ha fatto dire wow! non si capisce bene cos'e' ma sembra un'opera d'arte! Bravissima!

    RispondiElimina
  2. Cara Chamki, so che sono cose che succedono, ma avrei preferito trovarla la mattina nel letto e sapere che è stata la vecchiaia, io venerdì avevo preso appuntamento da veterinario per mercoledì, per curare una cistite, nella notte tra sabato e domenica si è aggravata e lunedì mattina abbiamo scoperto che aveva la leucemia, le hanno dato una settimana di dolore se andava bene, non c'era cura, e li ci è toccato decidere per lei...Un'agonia che non ti dico...
    Avrei veramente preferito la vecchiaia...

    RispondiElimina
  3. Oh a dire il vero ho pensato fosse morta di vecchiaia! Anche i gatti con la leucemia, gosh mi spiace proprio, capisco l'agonia. Bacione.

    RispondiElimina
  4. @Chamky sono migliorata, ho capito che ci vuole un'pò di pratica a lavorare le sfoglie d'uovo e finalmente ho ottenuto risultato e foto decente:

    http://lovelycake-gatta.blogspot.com/2011/02/eggs-in-smoking-la-mia-ricetta-base-di.html

    Baci!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails