L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

martedì 3 giugno 2014

Religieuse alla rosa

Ripropongo questa ricetta per partecipare al contest:Volubilis un viaggio di sensi

Chissà perchè in Francia ci son mille modi di fare i bignè.
In italiai bignè si trovano sopratutto ai compleanni, e si ingnora poi il largo utilizzo che il resto del mondo ne fa...
Bignolate, torte gelato...
In Francia poi, ci sono bignè un'pò di tutte le forme, ed ogni forma, giustamente, porta un nome diverso.
Sono chic, curati e decoratissimi, per colazione, per il tè pomeridiano e per una cena di gala.
Questa ricetta non so perchè si chiami così, "religieuse", forse perchè la "corona" che troneggia sul primo bignè avvolgendo il secondo, sembra un'pò la corona di un Santo, possibile?
Non ne ho idea, però, ieri, mi sono messa a produrre dei deliziosi religieuse alla rosa, un piccolo regalo per mia mamma, sperando di addolcirle un'pò queste giornate così pesanti.
Dopo cena le ho servito il religieuse ( il o la??) su un vassoio di ardesia, accompagnato da un biglietto con su scritto: "Sperando di addolcire un'pò la tua giornata. Grazie di essere la mia mamma".


Religieuse alla rosa


  Per la pasta coux

150 gr di acqua
60gr di burro
20 gr di margarina
100 gr di farina
3 uova

in una pentola far sciogliere il burro e la margarina nell'acqua a fuoco moderato, quando bolle spegnere il fuoco aggiungere la farina, mescolare bene, deve formarsi una palla.
Aggiungere le uova, formare delle palline che adagerete sulla carta da forno su una teglia.
Infornate a 200° per 25 minuti.
Per la crema pasticcera
Tratta dal libro Alchimie In Cucina

3 cucchiai rasi di maizena
500 ml di latte intero

2 cucchiai di zucchero
1 tuorlo

Unite a freddo gli ingredienti, mescolandoli con una frusta.
Trasferite sul fuoco e fate addensare mescolando continuamente, a fiamma dolce.

Per aromatizzarla alla rosa

Unite 1 cucchiaio di sciroppo di rose e qualche petalo tritato
oppure
3 gocce di aroma di rosa Flavourart
oppure 4 cucchiai di marmellata di rose

A piacere potete unire anche qualche fragola a tocchetti
Per la glassa

200 g di zuccheroa velo
1 albume ( o purea di fragole)

Con le fruste sbattete lo zucchero e l'albume fino ad ottenre un composto liscio.
Dividete la glassa in due parti, in una metà versate il colorante e mescolate.
Con la glassa rossa glassate i bignè, con la bianca, muniti di sac a poche,  create la corona

Decorazioni

petali di rosa
foglia d'oro battiloro

2 commenti:

  1. un anni 80 rivisitato alla grande!
    grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano buooooniiiii heheheheh in casa mia, a parte me, sono tutti golosoni!
      Perciò, più il,bignè è grande, meglio è!!!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails