L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

venerdì 12 aprile 2013

Semplicemente Irresistibile

Vi ricordate quando da ragazzine, eravate appassionate di quel telefilm?
Ognuna di noi ne aveva uno preferito, e lo amava cosi tanto da seguire gli attori assiduamente, senza perdersi neanche un loro film....
Non sono mai stata un tipo da Friends, il mio telefilm preferito era Buffy, tanto che quando andavo a casa di mia zia, ritagliato le foto degli attori da tv sorrisi e canzoni, e con lei guardavo i nuovi episodi su sky, .io e zia condividevano la passione per Angel, quel bellissimo vampiro interpretato dal fantastico David Boreanaz, così figo in giacca di pelle e camicia color porpora che non si poteva altro che attaccarlo al muro, sotto forma di poster....
Adoravo tutti gli attori, e li seguivo con piacere nelle loro apparizioni esterne alla serie, e così, l'attesa, quando uscì Semplicemente irresistibile, fu grande, (Simply Irresistible), avevo quasi 13 anni quando uscì questo film interpretato da Sarah Michelle Gellar , lei interpretava una ragazza incapace di cucinare, che si era ritrovata a gestire questo piccolo ristorante, ereditato dalla madre, ma aimè, era davvero negata a cucinare, ed i tentativi non portavano a niente.
Fino a che un bel giorno, al mercato incontra un bel ragazzo, presa dal panico, (i due si sono conosciuti grazie ad un granchio scappato dal cestino della spesa della ragazza, che si era arrampicato sulla gamba dello sconosciuto), lei confessa di essere laproprietaria di un fantastico ristorante, e che il piatto del giorno è il "granchio alla Napoleone"...

Bhè, mica posso raccontarvi tutto no?
Spero almeno di avervi incuriosito!
E' un film che si svolge in cucina e che parla di amore e di cucina, ed anche se al tempo, l'unica mia peripezia culinaria, era la torta glassata alla ricotta, adorai quel film, anche perchè ho sempre avuto una passione spropositata per la vaniglia, e nel film, Tom, questo il nome dello sconosciuto, regala una pianta di Orchidea Vaniglia ad Amanda....

Ad ogni modo c'è un perchè se il cibo cucinato da Amanda è così speciale, ed il perchè è. che riesce a trasmettere le sue emozioni attraverso il cibo che cucina., ed alla fine, c'è questa scena della mela, servita come dessert ad una cena di gala, dove tutti si commuovono mentre la assaporano...
( se cliccate qui vedrete il breve filmato di come si compone la mela)

Quando tempo fa, ho trovato la ricetta della mela su uno dei blog di cucina che più amo "Un pizzico di Magia" mi sono resa conto di essere al settimo cielo, primo perchè qualcuno aveva amato quel film tanto quanto l'ho amato io, tanto da registrarlo in cassetta e guardarmelo un sacco di volte, e tanto più perchè quel dessert, per me all'epoca irreplicabile, è sempre stato un chiodo fisso, un post it incollato con l'attack nella mia mente, dovevo assolutamente rifarlo, e lei, Chiara, ci è riuscita!
Chiara è mitica, anche lei come me ama viaggiare, e leggere, e seguo sempre con piacere il suo blog, uno dei primi blog che ho conosciuto in questa mia avventura.

Io però ovviamente qualche modifica l'ho fatta, perchè ricordavo nel film una crema leggera e tanta tanta vaniglia, quindi ho usato la ricetta della crema che amo....

Dato che la mela era rosata e non rossa, ho utilizzato una Pink Lady, che secondo me, con il suo sapore che ricorda molto la vaniglia, si sposa benissimo con la crema.

Semplicemente Irresistibile


Dosi per 4 mele
Per la Crema Pasticcera ala Vaniglia
Ricetta tratta da "Alchimie in Cucina"


50 g di maizena
5 tuorli
1 bacca vaniglia
250 ml panna fresca
250 ml di latte intero
150 g di zucchero

Fate bollire il latte unendo la bacca di vaniglia incisa, precedentemente privata dei semini (ed aggiunti al latte).
Appena bolle spegnete e lasciate la bacca in infusione per 10 minuti.
A parte sbattere con le fruste i tuorli con lo zucchero,appena saranno spumosi unite il latte a filo e la panna.
Unite la maizena e sbattete ancora con le fruste, quindi fate addensare sul fuoco.
Tenete da parte
Per il ripieno


250 ml di panna fresca
i semi di una bacca di vaniglia

Montate la panna con i semini e tenete da parte.

Decorazione


Preparate la decorazione con il caramello, fate sciogliere dello zucchero nel pentolino, ed una volta che sarà caramellato, colatelo su un foglio di carta da fornoe fate solidificare.
Ripetete l'operazione, questa volta però, appena lo zucchero in padella sarà fuso, unite panna fresca, calda, q.b per ottenere un caramello morbido, che dovrete trasferire in un biberon.

Mele


Praticate un foro sotto la mela e delicatamente scavatela.
Le mele Pink Lady non si anneriscono in fretta come le altre mele, per questo sono perfette per questa ricetta!

A questo punto dovrete disporre uno specchio di crema nei piatti, con sopra una spirale di caramello, una volta fatto questo, infornate le mele.
Per pochi minuti a 100°. non devono cambiare colore, solo ammorbidirsi leggermente.

Togliete le mele dal forno e farcitele con la panna.
Disponete sul piatto e decorate con la decorazione in caramello.


3 commenti:

  1. Mi sembra di aver visto quel film, ma la mia memoria fa cilecca, in compenso adoro questo dessert e sei stata bravissima a ricrearlo:

    RispondiElimina
  2. Shamira!!
    nn trovo le parole..GRAZIEEEE DI CUORE!!!!
    grazie per le parole meravigliose, un vero onore!!! per me sei una grande chef, le tue creazioni, i tuoi piatti, i tuoi dolci sono creazioni meravigliose!!! avvolte da pura magia!!
    sembra sempre di sentire il profumo della vaniglia qui da te e di vedere un granchietto far capolino dai tuoi piatti :)

    P.S. ero sicura che la tua creazione sarebbe stata di gran lunga più bella!!! è una meravigliosa magia!!

    grazieee!!!

    RispondiElimina
  3. Mi manca questo film, attenzione! Devo informarmi e recuperare... hai fatto scattare la molla della curiosità! :-)
    Mi piace troppo l'idea di farsi ispirare da un film come punto di partenza e ricreare i piatti che ci hanno colpito... è un bell'omaggio!
    Questa mela è bellissima da vedere, con il suo "piattino" naturale di crema e caramello, un peccato mangiarla e rompere la composizione... ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails