L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

lunedì 16 luglio 2012

Non c'è trucco non c'è inganno, Limoni cororati fai da te, Senza Coloranti

Lime?
Arance?
No, no, no, solo limoni.
Giorni fa ho lavorato al Green Park Resort, ed ho conosciuto un bravissimo pasticcere, un ragazzo molto giovane, ma che ha viaggiato molto, ed ha tanta esperienza alle spalle.
Tra chiacchiere e ricette l'ho aiutato a preparare un dessert, e mi ha svelato un trucco portentoso.
Dovreste munirvi  di una macchina per il sottovuoto, ma dato che il mio motto nel mio libro è stato " imparare a fare in casa quello che puoi fare al ristorante senza particolari macchinari", ecco a voi il metodo più semplice.
Forse ho iniziato con la pietanza più difficile: il limone.
Ho provato diversi metodi, ma quello con la quale ho ottenuto un miglior risultato è quello che sto per darvi.
I risultati sorprendenti, sono uno spettacolo, dato che la pietanza in questione prenderà il sapore del liquido nella quale viene immersa, ed anche il colore, senza bisogno dell'aggiunta di coloranti.
In questo caso, nel caso del limone, essendo abbastanza acidino, il limone non perderà totalmente il suo sapore, perderà l'acidità, ma rimarrà un retrogusto limonoso.
Forse vi state chiedendo il perchè di tanta fatica?
Che poi fatica non è, giuro!
Perchè per prima cosa, una fetta di limone blu, o un ravanello verde menta o un'albicocca azzurra faranno sempre la loro bellissima figura, e poi perchè è interessante e più sano, perchè non c'è uso di coloranti.
Pensate ad una macedonia con pere rosse, mele viola, uva blu...
I bambini ne andranno matti!
In quanto al limone, potete seccarlo per decorare i dessert, oppure potete usarlo per decorare bicchieroni con i vostri cocktail o bibite preferite.

Limoni Colorati fai da te Senza Coloranti



Ingredienti

1 limone
scriroppo alla menta piperita (per un effetto verde/blu)

 

alla ciliegia ( per un effetto rosso/arancio)

 

al mirtillo ( per un effetto viola)

Tagliate a fette il limone.
Intanto scaldate lo sciroppo in un pentolino, quelli fabbri per intenderci, fino a che farà le bolle.
Munitevi di un barattolo di vetro, quello che utilizzate per fare le marmellate, e di un nuovo coperchietto.
Invasate i limoni, copriteli con lo sciroppo caldo, chiudete e capovolgete.

 

Il blu sarà pronto il poche ore, ad ogni modo io consiglio 24 ore di riposo senza aprire il barattolo.
Una volta aperto, l'effetto sarà come quello in foto, e badate bene, non c'è trucco non c'è inganno, nè coloranti o strane manomissioni fotografiche!


6 commenti:

  1. Proprio un'idea geniale, bravissima! Un metodo eccezionale per decorare con la frutta...di diversi colori!

    RispondiElimina
  2. Guarda che il colorante c'è... nello sciroppo! Guarda l'etichetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche questo è vero, ma io uso, a parte lo sciroppo di menta, sciroppi fatti in casa, quello alle more è micidiale, colora meglio dell'inchiostro....
      Per questa ricetta si può usare anche la purea fatta in casa, e fatta ridurre con lo zucchero, ovviamente per chi ha poco tempo è preferibile lo sciroppo già fatto.
      Che probabilmente è comunque meglio del colorante puro, non ho idea di quanto colorante serva per colorare un limone....

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Se ti interessano i coloranti naturali, ti consiglio la carota viola. Puoi andare nel blog di Bressanini:

    http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/01/16/il-colore-viola/

    http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/01/26/estrazione-in-viola/

    http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/01/30/di-cibi-acidi-alcalini-e-meringhe-colorate/

    Puoi ottenere, con lo stesso colorante derivato dalla carota viola, meringhe di colori diversi: lilla, viola, celesti!

    RispondiElimina
  5. Ho ammirato molte tue ricette, ma questa non la caspisco. Visto l'uso smodato che in molte ricette fai dei coloranti alimentari, perchè accanirsi usando gli sciroppi, sporcando barattoli, comprando coperchi nuovi ecc? Così come colori pane e muffins, non è lo stesso colorare limoni? Mistero.La risposta che hai dato a Sebastiano non miconvince. Sarebbe più adatta a chi, per questioni salutiste, nno usa mai coloranti.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails