L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

domenica 27 ottobre 2013

Chinese Steamed Buns - La ricetta Originale del famoso panino al vapore di Yum Bun

Siamo appena tornati da una piccola fiera che ogni anno si tiene nella mia città, per me è sempre una fantastica occasione per comprare eccellenti prodotti provenienti da tutto il mondo, per sperimentare nuove ricette ed assaporare sapori nuovi.
Quest'anno il bottino è stato ricco, anzi, ricchissimo!
Ho comprato 3 tipi di formaggio Olandese, vi assicuro tutti e tre divini!
Un caprino stagionato, delicatissimo e comunque morbido, uno affumicato ed a forma di salsiccia ed uno, davvero particolarissimo, aglio ed ortica, anche quello, nonostante l'aglio, delicatissimo e di ottima qualità!
Poi è stata la volta di un "Torre di Capra", un formaggio d'alpeggio proveniente dal piemonte, una cosa paradisiaca!
E poi vari ninnoli, il mio fidanzato mi ha regalato 2 cucchiai in legno di olivo fatti da un artigiano Francese, io già che c'ero, ne ho presi altri due.

Ormai lo sapete, io i formaggi li adoro!
Stasera, per cena, ho deciso che preparerò dei ravioloni con il caprino alle ortiche, nei prossimi giorni vi racconterò del mercatino e vi scriverò la ricetta.

Oggi è la volta di un cibo così detto "da strada"...
Giusto ieri, trovandomi a dover inventare qualcosa per l'aeritivo, ho deciso di realizzarli!
Questa ricetta è particolarissima è vi spiego anche il perchè:

La ricetta in questione è di Lisa Meyer, la chef del conosciutissimo "Yum Bun", (date un'occhiatina al sito che già solo le foto vi faranno venire l'acquolina...) un localino che vende cibo da strada nel cuore di Londra, Lisa prepara cibo da asporto in stile asiatico, e quindi largo a salsa di soiae panini al vapore ripieni, una vera bellezza!
Chi è stato alla Yum Bun dice che i panini al vapore di Lisa, ripieni dsolitamente di carne, verdurine ed una densissima salsa, sono i migliori mai mangiati, ed in effetti Lisa ha ricevuto un sacco di premi e di riconoscimenti per la sua cucina creativa, leggera e gustosa, immaginatevi una sorta di Kebab in un panino al vapore morbido come una nuvola, che saprebbe resistere???
La ricetta di oggi è la sua, quella originale, panini al vapore così soffici che si sciolgono in bocca, per coloro di voi che non hanno mai avuto il piacere di assaggiare un panino al vapore sappiate, che, se è fatto bene, ha una consistenza strana, un'pò umida e quasi gommosetta, ma soffice al tempo stesso, il sapore di questi panini ricorda molto quello dei nostri panini al latte, quind sono certa che li divorerete!
Io li ho fatti forse troppo grandi, la prossima volta li farò più piccoli, ma le note per farli a regola d'arte arrivano dopo, intanto ecco come li potete servire!

Prima di tutto c'è da sapere che il loro sapore dolciastro fa si che si possano servire tranquillamente sia con una bella spalmata di nutella che con verdurine miste o quel che volete, quindi: spazio alla fantasia!

Le verdioni che posso suggerirvi e che ho servito sono:
Cavolo verza e carote tagliate a julienne saltate con poco olio e condite con salsa di soia

Salmone affumicato, pesto di rucola e philadelphia

gamberi in salsa agrodolce
fiori di zucca saltati con gamberetti

gamberetti con funghi e bambù
antipasto langarolo Mariangela prunotto 

Chinese Steamed Buns 
La ricetta Originale del famoso panino al vapore di Yum Bun
Fonte originale: Sous Chef



750 g di farina
40 di lievito di birra
1 cucchiaino di lievito per torte
1 cucchiaino di bicarbonato
60 g di grasso vegetale (la ricetta originale richiede il lardo)
2 cucchiai di latte in polvere ( io ho utilizzato 2 cucchiai di latte fresco)
50 g di zucchero di canna bianco ( o molto fine)
1 cucchiaino di sale
400 ml di acqua calda


Nell'impastatrice o a mano unite le polveri.
Fate sciogliere il lievito di birra nel latte o nell'acqua, ed unite l'acqua a filo, impastando, insieme al burro fuso ( o margarina, ciò che volete via).
Tutto qua, impastate per bene, quindi lasciate a lievitare almeno un'oretta, quindi dividete l'impasto in piccole palline uguali, mi raccomando che siano piccole, che in cottura lieviteranno tantissimo!
Stendente molto finemente le palline fino a formare degli ovali, quindi piegateli a metà e disponeteli in piccoli rettangoli di carta da forno, quindi disponeteli nella vaporiera, uno accanto all'altro, cercando di non farli entrare in contatto tra loro o si attaccheranno.
Fate cuocere al vapore, si richiede di regola il cestino da bamboo, ma io ho utilizzato una classica vaporiera.

Ho accompagnato questi deliziosi panini con tutto quello che vedete sopra (gamberetti, fiori di zucca ecc...)
Per deliziare gli ospiti servite accompagnando con un buon vino bianco, dato che molte delle farce erano a base di gamberi la mia scelta è caduta su Grillo, un buonissimo vino delle Cantine Settesoli:

Colore: paglierino scarico con buone  sfumature verdognole
Profumo: decisamente floreale, con note di fiori d’arancio e sentori di ananas e limone
Sapore: piacevolmente sapido e persistente
Grado alcolico: 12.5 % vol
 
Territorio di origine -  Sicilia sud occidentale/ Menfi/ AG
Vitigno:  grillo 100%
Classificazione: Bianco Doc Sicilia
Abbinamenti: formaggi freschi, tabule’ e antipasti a base di pesce







Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails