L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

giovedì 14 febbraio 2013

Spaghetti alla Chitarra al Nero di Seppia con Mousse di Pistacchi di Bronte e Mozzarella di bufala con Scampi

Eccoci arrivati a San Valentino, stamani la giornata è partita benissimo.
In questi giorni Keira non è andata all'asilo perchè aveva l'influenza, e stamani stava bene, ma ho deciso che stamani, visto il bel tempo, sarebbe stato più divertente fare brucia.
Così, ci siamo date al pesseggio, dopo tanti giorni di freddo, pioggia e cielo grigio oggi c'è un sole caldissimo, anche l'aria è più calda e sa quasi di primavera.
Questi giorni di pioggia hanno fatto si che l'erba si riprendesse il suo bel colore verde, e stamani, appena tagliata, aveva un profumo intenso e meraviglioso.
Vorrei che oggi il sole non tramontasse mai, stamani ci siamo scaldate al solicchio, abbiamo passeggiato, abbiamo fatto la spesa, e preso le verdure del contadino, ci siamo divertite come matte.
A pranzo, non ditelo a nessuno, pranzo sul divano davanti all tv, e poi abbracciate a guardare la fine del film.
Con al nostro fianco il nuovo acquisto di Keira, preso stamani, il palloncino a forma di cuoricione rosso, "perchè noi ci amiamo" dice lei, "si e tantissimo anche!" rispondo io.
San Valentino alla fin fine ha davvero riempito l'aria di cuoricini, ma non quelli tra me ed il mio ragazzo, ma quelli tra me e la bimba, che voleva comprarmi le rose, perchè oggi è la festa degli innamorati ahahaha.
Il regalo per il mio ragazzo però è li che attende di essere scartato, e tra poche ore finalmente ci vedremo!

Oggi vorrei presentarvi un piatto che io amo profondamente, per rimanere in tema amore, anzi, una sua rivisitazione.
E' ormai un anno che attendo il contest "Le Strade della Mozzarella", perchè lo scorso anno vivere pochi giorni a Paestum è stata un'esperienza meravigliosa ed indimenticabile!
L'oleandri Resort , un vero paradiso, rimarrà per sempre nel mio cuore, con il proprietari gentilissimo e davvero simpatico, non ci sono parole per dire quanto è spettacolare L'Oleandri Resort.
E quella è davvero una terra magica che scalda il cuore, nel nostro viaggio abbiamo incontrato persone gentilissime, che speriamo vivamente di poter rivedere ancora.
Adesso, so che sarà praticamente impossibile riarrivare tra i finalisti ed essere ancora ospite per questa manifestazione spettacolare sulla Mozzarella, ma io ci provo, perchè attendo questo momento da un anno, con la stessa trepidazione di un bambino che attende babbo Natale, quindi vi ho già detto tutto!

Sul sito Le Strade della Mozzarella viene scritto : "Realizza un piatto che esprima perfettamente il tuo stile ai fornelli ......Dai sfogo alla tua fantasia ma ricorda: per ogni ricetta deve essere presente come ingrediente la Mozzarella di Bufala Campana Dop e la Pasta Leonessa”.

Quando ho saputo che dovevo realizzare un piatto di pasta ero convinta che avrei fatto dei ravioli, poi ho letto però che la pasta in questione doveva essere del pastificio Leonessa...
Non conoscendo il pastificio ero un'pò demoralizzata, poi ho aperto il loro sito, e....
Spettacolo!!!
Una quantità infinita di formati, anche al nero di seppia!!!
La pasta, a casa mi è arrivata in una confezione a valigetta elegantissima, con queste belle confezioni di pasta, si presenta così bene che sarebbe un perfetto regalo per gli amanti della pasta, anche perchè, una volta che ci ho messo gli occhi sopra, non avevo dubbi, aveva tutto l'aspetto di una pasta ottima, e lo è, è più che ottima, è davvero eccellente!!!
Una signora pasta, un Signor Pastificio!!!

A quel punto il problema era che la pasta era così buona che di idee su come utilizzarla non ne avevo più una, ma circa un centinaio.

Ma questo per me è un contest del cuore, il contest che mi portò in una terra che il cuore lo scalda, e questa è pasta fatta con amore, ed è proprio questo l'ingrediente principale che volevo utilizzare: l'amore.

Così ho deciso di metterci il cuore, e di rifare, in versione diversa, il mio piatto del cuore, i miei spaghetti al nero.
Mi sono ispirata però ai colori e ad i profumi della magnifica terra in cui questa manifestazione si svolge, e così il piatto è diventato più fresco, i gamberi hanno ceduto il posto agli scampi, più salini, immancabili basilico e pomodoro, che con la mozzarella di bufala nel mezzo ricordano la nostra bandiera.

Eccolo il mio piatto del cuore, dove la mozzarella di Bufala si trasforma in una cremosissima Mousse diventando la regina del piatto, per un piatto da Re.


Spaghetti alla Chitarra al Nero di Seppia con Mousse di Pistacchi di Bronte e Mozzarella di bufala con Scampi


Questo è un piatto che non gioca solo sulle consistenze, ma anche sul caldo freddo, partiamo quindi da spiegare questo, per poi arrivare a consistenze e sapori.
Alla base del piatto, una morbidissima mousse di Mozzarella di Bufala, fresca, si incontra con la mousse di pistacchi a temperatura ambiente, che lascia il posto a bollenti spaghetti saltati con i pomodorini.
Un piatto che in bocca ha un sapore spettacolare, immaginate la mozzarella di Bufala che incontra un leggerissimo pesto di pistacchi, così soffice e spumoso da sembrare una mousse, fatta con igredienti eccellenti come olio extra vergine d'oliva, basilico e pistacchi.
Gli spaghetti alla chitarra saltati nel sapido nero di seppia, nascondono piccoli pezzetti di pomodorini piccadilly, dociastri che sanno di sole e vacanza, ad ultimare il piatto una granella di pistacchi che conferisce al tutto una golosa nota croccante, e lo scampo, delicato e salino, perfetto a coronare il tutto.

Ho voluto mantenere la mozzarella più pura possibile, perchè la Mozzarella di Bufala è la Regina delle mozzarelle, così buona che io la mangeri così, bella fresca, senza aggiungere niente, in purezza, succosa e saporita, ho pensato quindi di creare questo gioco di caldo freddo anche per mantenere inalterata quella freschezza e quella succosità che la mozzarella di bufala possiede, è nata quindi una fresca mousse, che si fonde alla perfezione con gli ingredienti, esaltando il gusto di questo piatto e rendendo la mozzarella di Bufala, con il suo sapore intenso, la vera protagonista.


Amo tutto di questo piatto, l'odore che c'è in cucina quando lo preparo, i suoi ingredienti, i suoi colori, il suo sapore, questo è il piatto che mi rappresenta, un piatto che, come la giornata di oggi, mi mette gioia di vivere, come una giornata di sole mi scalda il cuore e mi mette allegria.


Per la Mousse di Mozzarella

1 Mozzarella di Bufala  di g 200
panna freschissima
poca acqua di governo della mozzarella stessa
1 filo di olio extra vergine d'oliva delicato
un pizzico di sale

Tagliate grossolanamente la mozzarella e disponetela nel boccale del robot a lame, unite qualche cucchiaio di acqua di governo della mozzarella, un filo d'olio ed il pizzico di sale.
Azionate il robot e versate a filo panna fresca q.b per ottenere una mousse.
Mi raccomando questa operazione dovrà essere veloce, affinchè le lame non scaldino la mozzarella!

Per la Mousse di Pistacchi


100 g di pistacchi di bronte
6 cucchiai di acqua
50 g di parmigiano grattugiato
20 foglie molto grandi di basilico appena raccolto
sale e pepe
olio extra vergine d'oliva prima spremitura robusto q.b


Tritate i pistacchi e mettete da parte un cucchiaio per spolverare il piatto.
Unite quindi alla granella poco olio nel robot a lame frullate, unendo le  foglie di basilico, il sale ed il pepe, il parmigiano e l'olio quanto basta fino ad ottenere un pesto, a questo punto unite l'acqua a filo per ottenre una mousse, vedrete che il composto cambierà colore e consistenza, diventerà più chiaro e spumoso.
Tenete da parte.

Per gli spaghetti 

100 g di pomodorini del contadino, quelli che sanno di sole, di buono
sale
1 cucchiaino di nero di seppia
1 filo d'olio extra vegine d'oliva
200 g di spaghetti alla Chitarra del Pastificio Leonessa


Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, quindi scolatela velocemente, conservando poca acqua di cottura, e saltatela in padella con il nero di seppia ed il filo d'olio, aiutandovi aggiungendo acqua di cottura se dovesse risultare troppo asciutta.
Unite i pomodorini che avrete precedentemente lavato, tagliato a cubetti e privati dei semi.
Saltate la pasta con i pomodorini e tenetela in caldo.
In contemporanea dovrete cuocere gli scampi

1 scampo a porzione

Prendete lo scampo, freschissimo e passatelo per qualche minuto su una piastra bollente sulla quale avrete spolverato del sale.

Componiamo il piatto


Alla base del piatto disponete un abbondante specchio di mousse di mozzarella, circa 4 cucchiai colmi per piatto, disponetevi sopra la mousse di pistacchi, dovrà essere circa la metà rispetto a quella di mozzarella.
Sopra alle mousse con delicatezza disponete un nido di spaghetti, spolverate con la granella di pistacchi tenuta da parte, ultimate unendo lo scampo e servite subito!


Partecipo a Le Strade della Mozzarella











1 commento:

  1. wow, da vero chef! complimenti davvero, proponi sempre delle ricette veramente originali e squisite!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails