L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 2 giugno 2010

Cartoccio di mare al profumo di Vaniglia

Nella mia città amiamo il mare, e lo amiamo in ogni suo stato d'animo: quando è calmo e limpido, quando all'orizzonte il cielo si perde nel mare, quando le onde alte arrivano a riva e anche quando il libeccio lo fa diventare in burrasca.
Ed è proprio in una giornata di forte vento, che mi sono ritrovata alla Terrazza Mascagni

ad ammirare la mareggiata, le onde che si infrangevano sul parapetto, le gocce che mi sferzavano i capelli, le mie labbra sapavano di sale, ed è così che creo, è così che nascono le idee...

Così, prima di tornare a casa, ho preso dei bei tranci di pesce, delle verdurine fresche, e mi sono messa all'opera.

Ho utilizzato la vaniglia davvero ottima, non mi stancherò mai di dirvelo, di Lord Vanilla.
Non so se vi ricordate che ne ho gia parlato in una mia precedente ricetta, ad ogni modo, questa profumatissima ed ottima vaniglia conferisce un tocco di classe ad ogni vostro piatto, quindi, vi consiglio di andare a vedere il sito di Lord Vanilla su www.lordvanilla.com

Per questa ricetta vi occorreranno dei tranci di pesce misto.


Per 3 persone:

1 trancio di ricciola
1 trancio di tonno
1 trancio di pesce spada
circa 300 gr di palombo a tocchetti
2 totani
10 gamberi
2 carote
2 zucchine
1 gambo di sedano
pomodorini ciliegini
1 spicchio d'aglio
olio alla vaniglia
salsa worchester
pepe bianco
tabasco
3 stecche di vaniglia
3 ramoscelli di timo
sale


Pelate le carote e tagliatele a rondelle in diagonale e le zucchine a tocchetti, affettate sottilmente il gambo di sedanoe tagliate a metà i pomodorini.
Tagliate la carta da forno in 3 quadrati, disponetevi le verdure, salate e passate al pesce.
Eliminate ogni eventuale lisca e tagliate i tranci a cubetti, ed i calamari a rondelle.
Sgusciate i gamberi e incidetene la parte superiore.
A questo punto unite il pesce al misto di verdure,mescolate, salate e passiamo al condimento essenziale.

Ci vorrebbe un bel filo di olio alla vaniglia, ma dal momento che occorrono 30 gg per prepararalo vi propongo una facile soluzione:

In una padella scaldate abbondante olio (il giusto che vi servirà per condire i vostri cartocci di pesce) incidete una stecca di vaniglia e unite i semini all'olio.
Fate rosolare lo spicchio d'aglio, unite la salsa worchester ed il tabasco.
Le quantità saranno a gusto vostro, vi consiglio di abbondare con la worchester e di non esagerare con il tabasco, un'pò di piccantino ci vuole, ma non troppo ^^

Con quest'olio condite i cartocci, spolverate con pepe bianco appena macinato, ancora un'pò di sale, unite un ramoscello di timo e una bacca di vaniglia, chiudete bene con uno spago.

Infornata a 180° per circa 45 minuti.

2 commenti:

  1. Lo sai qual'e' il problema se sto troppo a lungo tra le pagine del tuo blog? che mi viene un buco nello stomaco!!!!! Come si fa a vedere un piattino cosi e rimanere indifferenti? ma davvero mi fa male lo stomaco, lo so che sembra incredibile ma se tu non avessi pesce da mangiare che faresti? Okay oggi mi apro una scatola di tonno. . . capirai!
    Ciao tesoro, buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Hehehehehe, se io non avessi pesce da mangiare probabilmente troverei il modo di prenderne uno e moltiplicarlo, dice che c'è stata una persona che moltiplicava pani e pesci e trasformava l'acqua in vino...
    Certo, tornasse oggi sarebbe la rovina degli ipermercati...
    Io probabilmente senza pesce vivvrei in un'agonia costante, mi comprerei un acquario, ci infilerei un'pò di tutto e poi me li magnerei pian piano...
    Ultimamente mi sono data alla coltivazione dei germogli di soia, buonissimi!!!
    C'è un modo di conservarlo, come il tonno sott'olio, puoi tenerci il tonno, ma anche altri tipi di pesce, si può fare anche il tonno di coniglio, che viene coniglio conservato in olio con consistenza tonno ^^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails