L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

venerdì 22 agosto 2014

Bruschetta dell'Orto

In questi giorni ho vissuto un sacco di avventure: cene con nuovi amici, fuori fino a tarda notte,  ho visitato posti nuovi, imparato cose nuove, vissuto a pieno ogni cosa, respirato a pieni polmoni l'aria di mare, fatto colazione fuori con la mia bimba ed una parente ritrovata dopo aver fatto tardissimo ad una battuta di pesca....
Si, si, di pesca, siamo andate a pesca di seppie, e Lunedì, se il tempo ce lo permette, si replica!
Ed io non vedo l'ora!
Dato che, dovrete sorbirvi un post con il resoconto completo della nostra serata/nottata di pesca, con relativa ricetta ed almeno 20 righe in cui scrivo dello stupore e della meraviglia che si provano guardando le seppie cambiare colore, lascio subito perdere il discorso, perchè altrimenti rischierei di ripetermi, ed inizio a darvi una ricetta che di mare ha ben poco, ma che è davvero gustosa e saporita.
La Bruschetta dell'Orto, come l'ho chiamata, è perfetta da servire come antipasto, o aperitivo, o anche per merenda, perchè no, è completamente veg, senza ingredienti di origine animale, salutare e davvero ottima.
Cosa ho fatto?
Niente di più che prendere gli ingredienti classici che si possono trovare in un orto, e con un porro, due peperoni, una melanzana, ed una manciata di orzo perlato ho tirato fuori delle bruschette dell'ultimo minuto, estivissime, come la stagione corrente (anche se, lo ripeto, il 2014 qui da noi verrà ricordato come l'anno in cui l'estate mancò all'appello, anche perchè è impossibile, il 15 agosto, avere una voglia, tra le altre cose giustificata dalla temperatura esterna, di caldarroste...).
Questa ricetta è perfetta perchè rientra tra le classiche ricette "svuota-frigo", basterà infatti sostituire le verdure che ho utilizzato con quelle che trovate in frigo, o in dispensa, e, con lo stesso metodo, arrostirete carote, patate, cipolle, pomodori, cipollotti, finocchi, asparagi, e chi più ne ha più ne metta...

Bruschetta dell'Orto




Per 6 bruschette

3 filoncini di pane integrale
1 peperone rosso
1 peperone giallo
1 melanzana
1 zucchina
1 porro
1 mazzetto di prezzemolo
3 spicchi d'aglio
1 manciata di orzo perlato
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe


Lessate l'orzo in abbondante acqua salata.
Intanto lavate per bene le verdure, tagliatele a striscioline (il porro in 4/4) ungetele con poco olio, salatele pepatele e passatele in piastra, o in una padella di ghisa.
Tagliate a metà i filoncini di pane, irrorateli con un filo d'olio, salateli e lasciateli bruschettare sulla piastra rovente.

 
Tritate finemente il prezzemolo
Intanto, in una padella, fate dorare in poco olio, i 3 spicchi d'aglio in camicia, portateli a doratura, quindi schiacciateli con una forchetta, togliete dal fuoco e fate raffreddare.
Quando l'orzo sarà cotto, scolatelo,  e saltatelo nella padella contenente l'olio all'aglio, avendo cura di togliere gli spicchi, unite il prezzemolo e saltate per pochi minuti.


Condite a piacere le verdure, quindi disponete alla base del filoncino bruschettato poco orzo, quindi le verdure.
Potete servire sia caldo che freddo.


Se volete servirlo come antiipasto, vi consiglio di ridurre le porzioni, di formare tanti piccoli crostini, e, magari, per rendere il tutto un pochino più carino e scenico, di disporre le verdure sopra la bruschetta, dandogli forma di tante piccole roselline.



Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails