L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

venerdì 1 marzo 2013

Carrie's Style Bag

Buooooongiorno!!!
Sono un'pò esaltata in questo momento, mi sento molto Ty Pennington (Extreme makeover)...

Oggi sono qua per voi, amanti della moda, avete una borsa distrutta, e vecchia, ma la adorate così tanto che non riuscite a separarvene?
Le borse high couture vengono decisamente troppo?
Non riuscite a trovare niente che vi piaccia?

Ho la soluzione per voi!

Prima del sex, e persino prima della city, c´ero solo io: Carrie, Carrie Bradshaw”
 -Before there was sex, before there was the city, there was just me: Carrie, Carrie Bradshaw-

La traduzione in inglese è dovuta e voluta, visto che io lo guardo in lingua originale, e penso sia fantastico!
Si, avete capito bene, proprio della famosissima Carrie stiamo parlando, quando ancora non c'era il sex e neanche la city, quando ancora, Carrie era una ragazzina alle prese con le prime cotte da liceali, quando come una ragazzina, futura scrittrice che si rispetti, scriveva ogni sera sul suo diario, di quanto le mancasse la mamma, venuta a mancare da poco, di quanto fosse in completo disaccordo con la sorella, e di quanto le piacesse il suo stage a Manhattan...

Nel primo episodio, (stiamo parlando del telefilm che racconta le vicende di una Carrie ragazzina " The Carrie Diaries) Carrie, per il suo primo giorno di stage, cerca la borsa di sua mamma, e non trovandola  la cerca in camera di sua sorella, quando finalmente riesce a trovarla, scopre che sulla borsa si è rovesciata una boccetta di smalto....
Una Carrie quindicenne, minuta e con gli occhioni, che ancora ha poco a che fare con la Carrie che conosciamo....
Triste e sconsolata Carrie prende la borsa e la guarda corrucciata, ma poi, colpo di scena, Carrie va a prendere i suoi smalti colorati e continua a sporcare la borsa, ed infine, ecco il tocco da maestro, che ci fa intravedere la vera Carrie, e che ci strappa un sorriso pieno di malinconici ricordi di serate passate a guardare con le amiche Sex and the city, ecco che ci scrive il suo nome sopra.

E questa è davvero un'idea geniale, perchè basta avere in casa una borsa vecchia o sciupata per trasformarla in un pezzo unico.
Adesso però affrontiamo il lato pratico, dietro alle scene, c'erano persone con mano ferma e stilisti, perchè quella borsa era stata realizzata con cura ed attenzione, non di certo dalla quindicenne che dopo la scuola si arma di pennellino e scrive alla perfezione il suo nome, perchè scrivere con uno smalto per unghie, su una superficie morbida e tutt'altro che liscia, non è affatto semplice!
Ed eccomi qua a darvi la soluzione con la quale potrete personalizzare ogni vostro oggetto, e da oggi, basterà comprare un accessorio da due soldi, per personalizzarlo e trasformarlo in un qualcosa di gran moda.

La soluzione ha nome Staedtler, ovvio no?
Che ha avuto l'idea geniale di creare Lumocolor Permanent, un pennarello, naturalmente indelebile, che ci permette di scrivere su tutto, sul vetro, sulla plastica...
Ed il bello è che rimane lucidissimo, più lucido dello smalto, una favola!
E, nel caso vi stiate chiedendo se è possibile utilizzarlo su una borsa, vi dico subito di si, perchè è resistente all'acqua.
Io ho quello a punta fine, ma se vi divertite a fare queste borse ( e le varie idee che vi darò in seguito) vi consiglio di munirvi di almeno un paio di Lumocolor, a punta fine e punta larga, perchè Staedtler ha creato diverse larghezze di tratto.
La particolarità di questo pennarello, che lo rende adatto a questi lavori, è che non si secca mai, se vi scordate di chiudere il tappo pazienza, perchè l'inchiostro è dry safe, cioè, fa si che un pennarello rimasto aperto per giorni, ricominci a funzionare all'istante, una magia!
E poi, e ne sono rimasta particolarmente colpita, questo non è il solito pennarello indelebile, perchè, chi come me è abituato a scrivere e disegnare, sa bene che passare con la mano sopra una scritta appena fatta è un'eresia, perchè l'inchiostro si sbaffa tutto, invece con Lumocolor queste paure di sbaffare la scritta fatta con tanta pazienza, sono finite, perchè si asciuga in 3 secondi, avete capito bene, 3 secondi!!!!
Non scolorisce sotto il sole, quindi se volete prestarlo ai vostri ragazzi per scrivere il loro nome sul casco ( io lo avevo scritto in gotico, tutto nero e rosa con i ricamini ;) ) Lumocolor è l'ideale!


Questo inchiostro non puzza, come di solito invece accade con i pennarelli indelebili, ed è perfetto per questo anche per i bambini, che magari, per la festa del papà, vogliono fare un bel disegno su una tazza, e scriverci "il miglior papà del mondo".
Ovviamente potete trovarlo anche di altri colori, giallo, rosso, marrone, arancione, verde, esistono 8 colori in tutto, ma ecco la prima idea!

Quella che vedete in questo post è una borsa comprata anni fa, che ne ha viste tante, forse troppe, tra viaggi in Marocco, il gatto che l'aveva scambiata per un "affilatore per unghie", la bimba che me la riempiva di giocattoli e caramelle da portare fuori al parco, e via dicendo, stiamo parlando quindi di una borsa che era semi distrutta,  ma a cui ero particolarmente affezionata, e che mi sono rifiutata di gettare.
Così ieri, presa da questa meravigliosa voglia di fare una borsa alla Carrie, l'ho presa, l'ho lavata, l'ho ricucita in qualche punto e poi....


Carrie's Style Bag
  


1 borsa vecchia o rovinata
smalti colorati
1 pennarello Staedtler Lumocolor Permanent punta fine nero



Prendete la vostra borsa, lavatela, cucitela se necessario, e con lo smalto schizzatela, proprio come ho fatto io.
Fate asciugare per una notte.


Il giorno seguente scrivete il vostro nome su un foglio, fatelo grande quanto il nome che dovrà apparire sulla borsa, scrivete per bene, con lo stile che preferite, e poi appoggiate il foglio sulla borsa, con una matita ripassate la scritta, forando il foglio in più parti, facendo si che qualche puntino rimanga impresso sulla borsa, così facendo avrete dei punti guida da seguire.


Eliminate il foglio e scrivete il nome con il vostro Lumocolor, a questo punto  dovrei dirvi "fate asciugare" ma fa così presto ad asciugarsi, che potrete portarla subito fuori.



Questa è una borsa un'pò "caotica" ovviamente per portare questa, vi deve piacere questo stile, però, siccome sono previdente, ecco le altre idee che mi sono fatta venire.


Per le bambine, o per quelle che si sentono ancora bambine, per chi ama uno stile fresco e colorato, ecco una borsa adattissima per la primavera:

Rimediate una borsa bianca (al mercatino) con lo smalto rosa pastello disegnate i petali di grandi margheritone, con un verde brillante fate steli e foglie, contornate con il lumocolor permanent nero, e scrivete il nome (oppure no, come preferite)


Per le signore, per una serata elegante, per un regalo chic:

Munitevi di un portafoglio bianco, di smalto dorato e di un lumocolor permanent nero o marrone.
Con lo smalto oro, con precisione, disegnate dei ghirigori sul bordo del portafogli, e con il lumocolor scrivete il nome al centro, oppurre una frase che rappresenti voi o la persona a cui lo regalerete.




Per la viaggiatrice:

Munitevi di una borsa verde brillante, o rosa chicco o arancione, o beige, uno di quei borsoni grandi con più tasche.
Munitevi di 2 lumocolor di colori diversi (dipende dal colore della borsa celta)
E sopra ogni tasca, scrivete con stili diversi, il nome di una città, e qua e la qualche piccolo disegno, come ad esempio un timbro, le classiche "ondine" che trovate sui timbri delle cartoline, la rosa dei venti....



Per la Fashion Victim

Mini borsa bianca o rosa, e lumocolor nero a punta fine, la torre Eiffel da una parte, la sagoma di una ragazza a passeggio con il barboncino dall'altra.

Allora, che ve ne pare di queste mie idee????
NON VI VIENE VOGLIA DI METTERVI SUBITO A LAVORO???????

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails