L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

martedì 20 settembre 2011

Flan di porcini fonduta di fontina e cialda di parmigiano al tartufo

In questi giorni mi son trovata dei porcini tra le mani, aimè non li ho colti io, questa estate non ha piovuto punto, così, quando siamo andati a far funghi, ci siamo trovati davanti ad un bosco talmente secco che sembrava già autunno inoltrato, poi ha piovuto, infatti domenica dovevamo andare a far funghi, ma domenica è venuto giu il diluvio, e lunedì la grandine...
Quindi ieri, dato il mal tempo, ne ho approfittato per fare qualcosa di buono, anche se, vi giuro, il tempo era così freddo, con il cielo nero che alle 15.00 di pomeriggio sembrava di essere improvvisamente piombati a notte fonda, un vento che portava via ogni cosa, fortissimo, con i chicchi di grandine grandi quanto noccioline, bhè, avrei volentieri acceso il camino (se ne avessi avuto uno ovviamente) e mi sarei messa seduta sul tappeto a gambe incrociate con una bella cioccolata calda tra le mani.
Ma dato che non disponevo di camino ma di porcini.....

Flan di Porcini con Fonduta di Fontina e Cialda di Parmigiano al Tartufo


Ingredienti per 4 flan:


edienti per 4 persone:

200 g di purea di porcini*
2 uova
100 gr di fontina50 ml di panna fresca
sale e pepe
parmigiano grattugiato
1 tartufo nero


Per la crema di porcini o di funghi misti:
Saltate i porcini in una padella con uno spicchio d'aglio tritato fine, sfumate con del vino bianco, salate, pepate, trasferite nel boccale del minipimer e aggiungendo la panna fresca a filo frullate fino ad ottenere una purea dalla consistenza cremosa ed omogenea.

Con lo sbattitore elettrico sbattete le uova, unite la purea di porcini, mescolate ancora e versare il composto ottenuto in stampio ben imburrati.
Cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti, o fino a che risulteranno compatti.

In un pentolino fate fondere la fontina tagliata a tocchetti con la panna.

Sulla carta da forno disponete dei mucchietti di parmigiano, vi serviranno per fare le cialde, grattate sopra al parmigiano il tartufo, infornate a massima temperatura fino a doratura.

Disponete i flan di porcini nei piatti, unite un cucchiaio di fonduta, spolverate con pepe nero appena macinato ed ultimate con la cialda di parmigiano al tartufo

2 commenti:

  1. E menomale che non hai il camino, altrimenti ci avresti fatto perdere questa prelibatezza. Saranno sicuramente buoni, ma anche alla vista fanno un effetto bellissimo :)

    RispondiElimina
  2. che bella ricetta!!!!
    questo flan deve essere molto saporito e profumato
    complimenti
    alla prossima

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails