L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 22 giugno 2011

Ritorno a Barcelona - Racconto di un viaggio meraviglioso Part 1

L'anno scorso a Settembre, io ed il mio fidanzato siamo andati, per la prima volta a Barcelona, ci siamo innamorati di questa bellissima città dalle mille facce...
Il quartiere gotico ti catapulta indietro nel tempo, la Sagrada ti porta direttamente in paradiso tra pace e luce, Parc Guell ti riporta a terra e ti fa sentire tutt'uno con la natura...
Adesso sono seduta davanti al pc, con le gambe appoggiate sul letto e mi sto mangiando una bella fetta d'anguria.
Mi sembra ancora impossibile che solo pochi giorni fa, a quest'ora, ero al museo di Picasso 
Ritorno a Barcelona Racconto di un viaggio meraviglioso Part 1

La bellissima eclissi lunare, ovvero la luna rossa che era visibile mercoledì 15 sui nostri cieli, ha vegliato sui miei sogni, e sulla nostra partenza.
Alle 6 e qualcosa eravamo a bordo di un 737-800 della Ryanair in partenza per Girona!!!
Il volo è stato bellissimo, peccato per la foschia che mi impediva di vedere con chiarezza le isolette..
L'atterraggio da manuale è stato strepitoso, senza neanche una piccola scossettina.
Arrivati a Girona, più emozionati che mai abbiamo preso il bus per Barcelona, che ci ha portato direttamente sotto l'arco di trionfo, metro fino al nostro hotel, dove, per nostra fortuna la camera era gia pronta.
Abbiamo posato i bagagli, e, dopo una doccia veloce siamo usciti,direzione "La Boqueria", cari lettori miei, appassionati di cibo e non, è giusto soffermarci un attimo su questo mercato a lato de La Rambla:
Con i suoi 2.583 m² di superficie la Boqueria è uno dei mercati più antichi d'Europa, con tantissimi banchi che sono gia di per se piccole attrazioni turistiche, la Boqueria non è semplicemente un luogo dove andare a fare la spesa, è un posto dove bisogna perdersi, toccare, ammirare e gustare i freschissimi frutti aperti e serviti al momento con ottimi succhi e spremute.
Frutti esotici mai visti, banchetti che vendevano esclusivamente funghi secchi di ogni tipo, cestini di vimini colmi di frutta secca, frutta e verdura disposti in maniera impeccabile, scampi grossi quanto aragoste, polpi che più che polpi erano piovre giganti, ostriche fresce ad ogni prezzo, (noi ci abbiamo fatto colazione) la gioia di ogni foodblogger...
Il bello, oltre ai succhi ed alle spremute fresche, erano delle scatoline rosse, come quelle in cui ti servono le patatine ai fast food, e dentro, servivano ritagli di prosciutto da mangiare durante la passeggiata.
Usciti dal mercato abbiamo ripreso la metro, line gialla, fermata Jaume I, ormai conosciamo la metro a memoria, un giro per il meraviglioso quartiere gotico, con una breve pausa per un pincho ed un mojito.
Merenda con una squisitissima pitaya presa al mercato e poi , dopo l'ennesima doccia in albergo, direzione L'illa. un centro commerciale enorme, dove fanno l'agua de mango più buona, dolce e rinfrescante del mondo.
Sono andata avanti a mango per 5 giorni....
Presi i regali per Keira: il Nesquik giallo alla banana, gli oreo di Rio, un grande peluches della Sirenetta (che lei chiama "La sigaretta") una maglia iperbrillantinosa di Trilly ed il bicchiere con cannuccia e brillantini di Rapunzel, io ero a far la scema nel settore "pirati dei caraibi" Jack.....
Cena al messicano, ho trovato interessante l'abbinamento pesce-salsa super piccante di pomodoro- gamberi ed avocado.
La sera. linea verde, fermata Espanya, direzione Montjuic, dove siamo rimasti incantati da questo angolo di paradiso.

Scesi dalla feremata ci troviamo davanti a queste due grandissime torri Veneziane, "caspita, siamo nuovamente a Venezia!" pensiamo, poi andiamo avanti, un viale immenso con mille fontane precede quella che è sicuramente un'attrazione imperdibile di Barcelona.
Una fontana magica, immensa, che a tempo di musica crea giochi di acqua e luce spettacolari!!!
Rimaniamo incantati e saliamo ancora, ci ritroviamo davanti ancora fontane, ed un piccolo angolo di India, perchè a me ha dato proprio l'impressione di essere catapultata in India...
Ritorno in albergo, stremati e contenti, tracciamo l'itinerario per il secondo giorno e poi nanna!!!


To be continued...

5 commenti:

  1. Pensavo vi foste persi....mi hai fatto sognare!!!!

    RispondiElimina
  2. @Fabiana: e ci siamo anche persi, ma guarda, se ci sperdevamo letteralmente non riuscendo a trovare l'aereoporto non ne avrei fatto una tragedia, Barcelona è magica ad ogni angolo, vale la pendna di viverla ogni giorno!!
    Un bacione!!

    @Ann: Si, meravigliosissimo!!!
    Non perdeti il seguito!!!
    Baci!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Shamira... leggere il tuo posto mi ha fatto un pò tornare indietro nel tempo... ho vissuto due anni a barcelona, però un pò di tempo fa orma... Città stupenda!! Al Puerto Olimpico siete stati? Ci sono un sacco di bei ristoranti/locali!!
    Bacioni a presto
    Sarah

    RispondiElimina
  4. Splendido post, complimenti, ciao
    M.G.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails