L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

martedì 7 settembre 2010

Barcelona part One - pincho tortilla e salmone

Miei carissimi lettori e lettrici, eccomi di ritorno in Italia, reduce da una stupensa vacanza a Barcelona.
Vi ricordate la vacanza che il mio ragazzo mi aveva regalato?
Ho scoperto la destinazione un'oretta prima di partire, all'aereoporto di Pisa.
Siamo partiti alle 6.35 di venerdì 3 settembre.
Il volo è andato bene, sono stata tutto il tempo icollata al finestrino a guardare di sotto, mi piace tanto volare e vedere le cose dall'alto!!!
Mentre sorvolavamo la costa Italiana è sorto il sole, una magnifica alba, la più bella della mia vita.
Arrivare all'aereoporto di Girona è stato un attimo, siamo arrivati anche con 15 minuti di anticipo.
Il pullman per Barcelona ci ha lasciati esattamente accanto all'arc del triomf, dove ci siamo accorti, che Barcelona è popolata da pappagalli come Venezia di piccioni, una meraviglia!!!


Taxi e direzione Les Corts, lasciamo tutto in albergo, e scappiamo a pranzo.
Andiamo da Lizarran, dove scopriamo una cosa meravigliosa chiamata "Pinchos"!!!
I Pinchos sono una sorta di tartine, una fettina di pane con sopra tortilla o salmone o formaggi ed affettati, il tutto tenuto insieme da uno stecchino, i pincho sono tenuti in delle vetrinette,

ed il cliente si serve da solo, il conto poi viene calcolato in base al numero di stecchini lasciati nel piatto.
Una cosa del genere in Italia sarebbe infattibile, gli stecchini sparirebbero tutti misteriosamente...
Ma la correttezza, la disponibilità e la pulizia che ho trovato in Spagna sono state una cosa memorabile; per terra non si trovava neanche una sigaretta, anche la metropolitana era pulitissima, le persone sempre sorridenti e disponibili.

Non potendo fare a meno di darvi una ricetta, vi darò quella del nostro primo pincho, buonissimo!!!
Una fetta di pane tipo baguette
una fettina di salmone affumicato
1 spicchio di tortilla di patate
1 cucchiaio di philadelphia
Disponeteli cosi: sopra la fetta di pane disponete lo spicchio di tortilla precedentemente aperto a meta, spalmate poi con il philadelphia, adagiatevi sopra il salmone, chiudete con lo spicchio di tortilla e fermate con uno stecchino.

Dopo il buonissimo pranzo partiamo alla volta della Sagrada Familia, opera veramente maestosa di Gaudì.
Rimasti senza parole dopo aver visto tanta bellezza ci siamo fermati a prendere un bicchiere di birra fresca.
Visitiamo il museo di Picasso, hehe, io pago ridotto, peccato che non si possono fare le foto...
Un giro per negozi, giusto per dare un'occhiatina alle vetrine, e poi di corsa in albergo.
Finalmente entriamo in camera.
La nostra camera è davvero carina, accogliente, moderna, la finestra ha una vetrata molto grande, e quindi la stanza è luminosa.
Mentre Luca, il mio ragazzo, si fa la doccia, io sfaccio la valigia, metto i vestiti nei cassetti o appesi, accendo la tv e trovo il Dr. House, esploro un'pò, mi approprio del lato del letto dalla parte della finestra e poi vado a farmi la doccia anch'io.
Ci rilassiamo qualche minuto, il tempo di tracciare una sorta di itinerario e fumare una sigaretta e ripartiamo.
Destinazione : La Rambla, stradone pieno di vita, bancarelle e turisti.
Visto che ormai è ora di cena, ci fermiamo in un ristorante a mangiare la paella accompagnata da un bicchierone di sangria gelata,

ritorniamo sulla rambla, facciamo qualche foto, e poi stanchi morti, riprendiamo la metropolitana per tornare in albergo.
Siamo crollati sul letto e ci siamo addormentati in pochi secondi.

4 commenti:

  1. Ben tornata bellissima! Barcellona è proprio bella! Non ci sono mai stata ma tutte le persone che conosco ci sono andati e mi hanno detto che è stupenda e dalle foto sembra che sia vero! Beh, devo dire che è stato proprio un bel regalo no? Dev'essere così emozionante sapere di dover partire e allo stesso tempo non sapere per dove! Sono contenta per te! Un bacione enorme

    RispondiElimina
  2. Barcellona è una città bellissima con una grastonomia che non ha niente da invidiarci, bello il tuo reportage di viaggio. Ciao da Simona e Claudia

    RispondiElimina
  3. Wow adoro Barcellona, e adoro le sue tapas!
    Se ti capita c'e' un posto proprio di fronte a Casa Batllo' che le fa splendide!!
    Dievertitevi!

    RispondiElimina
  4. @ Klod: bellissima sorpresa, anzi meravigliosa, e meravigliosa è anche Barcelona, io ti consiglio vivamente di andarci, è così calda, piena di vita ma al tempo stesso tranquilla...Una vacanza perfetta!

    @Simona e Claudia: è si, tutto buonissimo, io e Luca abbiamo deciso che domani sera facciamo una cena a base di pincho i cerveza, per ricordarci che una settimana fa eravamo a Barcelona, quindi aspettatevi le ricette dei pincho, sono cavolate, semplici da preparare, ma così buoniiiii!!!

    @Erica: La prossima volta che ci vado (credo la prossima estate)ci vado, grazie per il consiglio!!!!
    Non perderti la seconda parte del racconto del viaggio, un bacio!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails