L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

sabato 20 novembre 2010

Philadelphia home made

Ecco cosa accade quando una come me viene portata a prendere il latte appena munto...
Succede che casa mia si trasforma in un caseificio, e presa dalla mania di cucinare, non solo inizio a produrre quantità industriali di formaggi, ma mi imbarco anche nella folle impresa di preparare in anticipo gli antipasti Natalizi, come la Bresaola o il formaggio stagionato, così avranno tutto il tempo di riposare bene...



Per la ricetta di oggi, che è una cavolata, vi servirà pochissimo latte, o ancora meglio panna fresca per tenerlo morbido, io ho usato la panna del latte fresco hehehe, che bellezza...

500 ml di jogurt bianco magro non zuccherato di ottima qualità
1 cucchiaino scarso di sale

Semplicissimo, si fa così:
In un pentolino a fuoco basso uniamo lo jogurt ed il sale, mescoliamo bene, appena vediamo che lo jogurt coagula e si separa dal siero è fatta!!
A questo punto prenderemo un piatto, o un'insalatiera, disporremo sul fondo un fazzoletto di cotone o un canovaccio, verseremo sopra al canovaccio lo jogurt e poi strizziamo bene, facciamo uscire il siero, lo chiudiao a mò di sacchetto con uno spago e lo infiliamo in frigo per tutta la notte, avendo l'accortezza di appenderlo, in modo che il canovaccio con lo jogurt non sia mai a contatto diretto con il siero che perde.

Il giorno dopo raduniamo il nostro philadelphia in un contenitore e con un cucchiaio o una spatolina lo amalgamiamo ad un'pò di latte freddo o panna fresca fino a raggiungere la morbidezza tipica del philadelphia (ci vorranno circa 4 o 5 cucchiai)

Pronto!!!
Che ne dite?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails