L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

martedì 11 marzo 2014

Filetto di Tonno Affumicato panato alla Torinese

Oggi sono felice, uno di quei giorni in cui tutto sembra bello, in cui i colori sembrano più freschi, vibranti, vivaci..
Passo il mio tempo libero a guardare fuori dalla finestra, ma ancora non vi è traccia delle mie amate rondini, io continuo ad attenderle con ansia, ed intanto, mi do alle pulizie di primavera.
Ma oggi è spuntato un piccolo raggio di sole, si è aperto un piccolo spiraglio di serenità, ed è buffo, come in un istante, la vita possa sembrare più leggera.
Dovevo assolutamente approfittare della bella giornata, iniziata bene (anche perchè il mio ragazzo ieri sera mi ha portato un bel pezzo di tonno), così sono andata a comprare un'pò di verdura fresca, e mi sono messa all'opera.
Avevo a disposizione tutto ciò di cui avevo bisogno, per preparare una ricetta che mi frulla in testa da tempo, una ricetta per Risate e Risotti, giusto per rimanere in tema di felicità.

Filetto di Tonno Affumicato panato alla Torinese



Questo piatto è davvero molto semplice da preparare, il risultato poi è perfetto, farete un figurone se lo preparate per qualche cena importante dove avete ospita a casa, sarà che io adoro le cose affumicate, e se potessi, affumicherei ogni cosa (in verità posso e lo faccio), quindi adoro particolarmente questi "contrasti".
Perchè "contrasti", direte voi, bhè, perchè l'affumicatura, è una nota che viene presa dai cibi quando vengono cotti a lungo, sulla brace, in questo modo il grasso o il liquido contenuto all'interno delle pietanze cola sui carboni ardenti, che a loro volta sprigionano fumo, che affumica la pietanza in quesione.
Ovvio che questo è impossibile con il tonno, perchè chi ama il tonno, lo vuole "tataki", ovvero scottato fuori ma ancora bello rosso dentro.
Ecco perchè amo questa ricetta:

Una crosta croccante e saporita di grissini al nero di seppia e farina di riso venere avvolge un morbido filetto di tonno affumicato, a dare un tocco in più, due tipi di sale, nero delle hawaii, finissimo, che insaporirà alla perfezione il nostro filetto, e qualche granello di sale rosso, leggermnete più grande, che in bocca creerà un'esplosione di sapore.
Ad accompagnare il vostro filetto, dei golosissimi cuori di bietola saltata con riso soffiato croccante al timo.
A rendere il piatto ancora più peccaminoso, una salsa densa agli agrumi nel quale intingere i bocconcini di tonno, allora, che aspettate?
Non vi viene voglia di assaggiarlo?

E' quindi con grande orgoglio che vi presento la mia ultima creazione culinaria...

Per il filetto di tonno


per 2 persone

2 filetti di tonno da circa 140 g l'uno
300 g di grissini striati al nero e farina di riso venere*
sale e pepe

L'affumicatura

qualche rametto di salvia secca
qualche rametto di timo secco

In una pentola disponete un cartoccetto di carta argentata, dentro la quale disporrete una "caramella" di carta contenente la salvia ed il timo.
Disponete i filetti di tonno, precedentemente massaggiati con sale e pepe, dalla parte opposta della pentola, date fuoco alla caramella di carta e chiudete la pentola.
La mancanza di ossigeno spegnerà la fiamma, creerà il fumo che affumicherà i nostri filetti.
Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per un ora.

Grissini Striati al Nero e Farina di Riso Venere


I grissini vanno preparati con anticipo, almeno il giorno prima.


450 g di farina 00
50 g di farina di riso venere
1 cubetto di lievito
1 cucchiaino di sale
40 ml di olio extra vergine d'oliva
2 cucchiai di malto di riso
acqua calda circa 200 ml

Sciogliete il lievito nell'acqua calda.
Intanto disponete a fontana le farine sul piano di lavoro, iniziate ad impastare unendo in ordine: sale, olio, malto e quindi l'acqua con il lievito.
Lavorate a lungo fino ad ottenre un impasto liscio ma non appiccicoso, potrebbero essere necessari altri 50 ml di acqua per impastare meglio, a questo punto munitevi di:

40 ml di olio di riso
sale q.b
100 g di farina di riso venere

Con un mattarello stendete la pasta per il pane che vi servirà per fare i grissini, dovete ottenere un panetto rettangolare alto 1 cm.
Massaggiatelo con l'olio e quindi con la farina di riso venere ed il sale, ripetete l'operazione da entrambi i lati.
Fate lievitare fino al raddoppio.
A questo punto con un coltello tagliate tante piccole striscioline, prendetele per le estremità, e con delicatezza, allungatele.
Infornate in forno caldo a 200° per circa 15 minuti, fino a doratura.
Sfornate e fate raffreddare completamente!

Per la bietolina



Cuori di Bietola fresca
olio di Riso
sale e pepe
riso soffiato al timo

Sbollentate la bietola in acqua bollente, quindi scolatela ed immergetela in acqua fredda.
Portatela a cottura saltandola in padella con un filo d'olio di riso,salate, pepate, spolverate con il riso soffiato al timo.

Per la salsa



succo di 1/2 arancia
succo di 1/2 limone
300 ml di bisque di pesce
1/2 cucchiaino di paprica dolce
1/2 cucchiaino di concentrato di pomodoro
sale e pepe
2 gocce di tabasco
15 ml di olio extra vergine d'oliva 
20 ml di olio di riso
3 cucchiai di amido di riso

Unite a freddo, tutti gli ingredienti, con un frullatore ad immersione frullate tutto affinchè l'amido si incorpori bene al liquido.
Trasferite su fiamma vivace e fate addensare, aggiustate di sale prima di servire.

Componiamo il piatto



Ordine di preparazione:
Grissini, affumicatura, bietole, salsa, cottura del tonno.

Una volta che avrete pronti i grissini sbriciolateli e teneteli da parte, iniziate quindi a fare le bietole e la salsa



1albume

Sbattete l'albume e passatevi i filetti di tonno, che impanerete poi nei grissini sbriciolati.
Ripetete l'operazione 2 volte.
In una padella antiaderente fate sciogliere una noce di burro ed un paio di cucchiai di olio di riso, fatevi rosolare il tonno panato per pochi minuti a fiamma vivace.
Disponete nel piatto la bietola, un cucchiaio di salsa ed il tonno, che, appena tolto dlla padella nadrà appoggiato su un tagliere, pepato e condito con sale nero delle hawaii e qualche chicco di sale rosso, pepatelo, tagliatelo a tocchetti e servitelo immediatamente.
Una delle ricette di pesce che amo di più...


 

7 commenti:

  1. voglio sapere tutto sul riso soffiato al timo :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 si trova anche già pronto, ma se vuoi la ricetta del riso soffiato (al cioccolato, alla vaniglia, al timo, al nero di seppia ecc.. Posso passartela, dimmi tu quale preferisci

      Elimina
    2. Guarda, il procedimento è lungo (alla fine si tratta di qualche ora di attesa) però è semplicissimo, dolce o salato, il procediemento è praticamente identico, quindi, tra qualche giorno troverai la ricetta qua, semplice semplice, semplice :)

      Elimina
  2. Ricetta non bella, Stellata ;))

    RispondiElimina
  3. GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE::::::::::::::::infatti stellata da 5 stelle extra lusso

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails