L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

sabato 8 marzo 2014

"Cipria" ai lamponi per UnLampoNelCuore

Con questa iniziativa, i food blogger che aderiscono a "unlamponelcuore" intendono far conoscere il progetto "lamponi di pace" ella Cooperativa Agricola Insieme (http://coop-insieme.com/),nata nel giugno del 2003 per favorire il ritorno a casa delle donne di Bratunac, dopo la deportazione successiva al massacro di Srebrenica, nel quale le truppe di Radko Mladic uccisero tutti i loro mariti e i loro figli maschi. Per aiutare e sostenere il rientro nelle loro terre devastate dalla guerra civile, dopo circa dieci anni di permanenza nei campi profughi, è nato questo progetto, mirato a riattivare un sistema di microeconomia basato sul recupero dell'antica coltura dei lamponi e sull'organizzazione delle famiglie in piccole cooperative, al fine di ricostruire la trama di un tessuto sociale fondato sull'aiuto reciproco, sul mutuo sostegno e sulla collaborazione di tutti. A distanza di oltre dieci anni dall'inaugurazione del progetto, il sogno di questa cooperativa è diventato una realtà viva e vitale, capace di vita autonoma e simbolo concreto della trasformazione della parola "ritorno" nella scelta del "restare". 
Come spesso accade, è partito tutto da una singola voce, da qui,






Volevo creare contrasto tra la la ricetta ed il racconto, perchè solitamente quando alla tv parlano di donne, parlano di trucco e tacchi, mai della storia che alcune donne di alcuni popoli si portano dietro, piena di dolore e sofferenza, volevo quindi far riflettere che la donna non è solo questo, e che se ti soffermi a guardare dietro al trucco, dietro a quel sorriso, scopri anche la sua storia, piena di salite e sofferenze...
Mi rendo conto di avere una visione personale, ognuno vive le storie a modo suo, ma quando sento queste storie, vengo colpita in modo particolare, la mia famiglia viveva in Istria, e prima è stata vittima della crudeltà dell'uomo, e poi dei governi e della storia, che hanno insabbiato e negato una vera e propria pulizia etnica ed un esodo intero...
Quindi ho molto a cuore le storie di chi ha sofferto e perso tutto, le storie di coloro che non vengono menzionati da nessuno...


Per la cipria

  Questo è un dessert, interamente commestibile, dalla "collana" alla cipria...



latte di capra ml 250
panna fresca ml 250

zucchero 50 g
2 fogli di colla di pesce
100 g di confettura di lamponi

Ammolate i fogli di gelatina in acqua fredda,
Unite la panna, il latte e lo zucchero, e portate ad ebollizione a fuoco dolce, mescolando per far sì che lo zucchero si sciolga per bene.
Alla base delle cocottine disponete un cucchiaino abbondante di confettura di lamponi, trasferite qualche minuto in congelatore, in modo che la superficie della confettura si rapprenda e si appesantisca, così avrete un cuore morbido di lampone all'interno della vostra panna cotta.
Togliete dal fuoco, unite i fogli di gelatina ben strizzati, mescolate bene, fat eintiepidire e disponete il composto negli stampi.
Fate raffreddare in frigorifero per almeno 3 ore.
Quindi spolverate con polvere edibile color rubino e cacao.

Per il "rossetto" ho proceduto come per la cipria, facendo però solidificare la panna cotta in un cilindro alto e stretto rivestito di carta da forno, l'ho poi sformato e ritagliato.
Ho sostituito la parte liquida con solo panna fresca, ho aromatizzato con 2 cucchiai di sciroppo di lamponi, ho fatto solidificare in congelatore.

Per la collana


100 g di isomalto colorato a piacere
decorazioni in foglia d'oro
essenza al limone

Fate fondere l'isomalto, unite l'essenza al limone e colatelo in piccoli stampi di silicone, fate raffreddare.
Con un coltellino dalla punta arroventata praticate un piccolo foro ad un'estremità.
Passate un nastrino dal foro e decorate con foglia oro.

Per il "piumino"


Per i Macaron



100 g di farina di Mandorle
100 g di zucchero a velo
1 presa abbondante di sale


Per lo sciroppo di zucchero


200 g di zucchero
50 ml di acqua


90 g di albumi
essenza al limone

polvere di lamponi disidratati


Setacciate la farina con lo zucchero a velo e mettete da parte.
Intanto montate a neve l'albume e preparate lo sciroppo.
Per lo sciroppo unite lo zucchero semolato e l'acqua in un pentolino, tecnicamente sarà pronto una volta arrivato alla temperatura di 120°, poi, dovrà essere versato a filo negli albumi, arrivato a circa 100°.
Se non avete il termometro procedete così:
Una volta che lo zucchero si sarà sciolto, il composto inizierà a bollire, mescolate di continuo, sarà pronto non appena velerà il cucchiaio, o si solidificherà a contatto con l'acqua.
Otterrete, con le dosi che vi ho dato, 200 ml di sciroppo, ma dovrete usarne solo la metà, ovvero 100 ml.
Appena lo sciroppo sarà pronto, mescolatelo velocemente, in poco meno di un minuto avrà raggiunto la temperatura ottimale (diventerà più viscoso ed opaco, mi raccomando, non fatelo solidificare).
Appena gli albumi saranno montati a neve, unite a filo lo sciroppo e l'essenza al limone, continuando a sbattere, otterrete un composto lucido e spumoso, unite quindi  le farine setacciate, azionate le fruste per pochi secondi e quindi procedete ad amalgamare tutto, molto delicatamente, con una spatola.
Disponete sull'apposito tappetino, disposto sopra ad una placca da forno, spolverateli con la polvere di lamponi e fate riposare un ora prima di infornare, a forno caldo (150°) per 15 minuti.


Una volta che i macaron si saranno raffreddati procedete ricoprendoli con lo zucchero filato

25 g di zucchero aromatizzato al limone

Ho utilizzato la macchina per lo zucchero filato Princess, una volta ottenuto lo zucchero, aiutandomi con un bastoncino ho avvolto i macaron.


Iprodotti della Cooperativa Agricola Insieme sono distribuiti da Coop-Adriatica , Altromercato e dal commercio equosolidale e dal loro sito (altromercato.it) è possibile, tramite anche una richiesta via email, ottenere i punti vendita; nel milanese vengono distribuito da MioBio (http://www.mio-bio.it/), un gas molto attivo; Rada Zarcovick è la responsabile della cooperativa, al momento sta prendendo accordi con le Coop che si occupano dei punti vendita della Lombardia e della Toscana per poter distribuire anche in queste zone i loro prodotti.
ADRIATICA BOLOGNA IPER BORGO
ADRIATICA BOLOGNA NOVA
ADRIATICA BOLOGNA LAME
ADRIATICA VENETO SAN DONA'
ADRIATICA VENETO SCHIO
ADRIATICA VENETO CONEGLIANO
ADRIATICA VENETO VIGONZA
ADRIATICA ROMAGNA IMOLA
ADRIATICA ROMAGNA RIMINI
ADRIATICA ROMAGNA LUGO
ADRIATICA ROMAGNA FAENZA
ADRIATICA ROMAGNA RAVENNA
ADRIATICA MARCHE PESARO
ADRIATICA MARCHE CESANO
ADRIATICA ABRUZZO SAN BENEDETTO
ADRIATICA ABRUZZO CHIETI
ADRIATICA ABRUZZO ASCOLI

18 commenti:

  1. ...un'idea "forte" e con un grande concetto dietro, per fare onore all'uso dei lamponi. Preparazioni a dir poco fantastiche... Brava Shamira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Sono contenta che tu apprezzi, pensavo di aver osato troppo :)

      Elimina
  2. Un'idea strabiliante davvero! Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!!
      Felicissima che ti piaccia!!!!

      Elimina
  3. Sei realmente la numero 1 !!!! Complimenti!

    RispondiElimina
  4. Ero proprio curiosa di leggere del tuo make up!!!
    bravissima ed evviva i lamponi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva i lamponi e questa iniziativa!
      Speriamo di riuscire a far qualcosa e migliorare la vita di queste donne!
      L'idea iniziale era di creare solo la cipria, poi in corso d'opera son venuti fuori anche i l piumino, il rossetto e la collana, una,vera folgorazione!
      Ahahahaha

      Elimina
  5. Dal tuo cuore, dal tuo cervello, dalla tua creatività e bravura non poteva che uscire quest'opera d'arte. Brava.. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai commuovere con tutti questi complimenti!!!!
      Grazie di cuore...

      Elimina
  6. Questa è la ricetta di cui ero curiosa di leggere il procedimento.
    La polvere di cipria mi affascina ed intriga non poco, mi sai dire dove posso trovare la polvere edibile rosso rubino???
    Complimenti per tutto: la creatività, l'impegno ed il cuore che ci hai messo. Sono contenta di averti conosciuta grazie a questa iniziativa, poi con calma mi guardo il blog, sono certa che mi riserverà altre sorprese. Ciao buona domenica a presto Ornella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che la ricetta ti abbia incuriosito, era davvero buona,e,semplicissima da realizzare!
      Il piacere di conoscerti è tutto mio!
      Sei la benvenuta tra queste pagine, e spero di riaverti presto a curiosare, la polvere la trovo nei negozi che vendono articoli per pasticceria, oppure sui siti che vendono materiale on line, se mi dici dove stai posso indicarti un negozio nella tua città, se lo conosco, oppure ti do un paio di link ai siti che la vendono, c'è anche blu, ed è meravigliosa!!!!

      Elimina
  7. speriamo che il nostro contributo possa essere d'aiuto!
    La tua proposta e il tuo messaggio sono strepitosi.
    complimenti
    ciao
    elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  8. incredibile quello che sei riuscita a creare!!! davvero bravissima!!!
    è stato meraviglioso partecipare tutti insieme a questa fantastica iniziativa :)))

    RispondiElimina
  9. Sono rimasta a bocca aperta...
    Sono incuriosita dal tuo blog... ora mi metto tra i tuoi follower e, con calma, navigo tra le tue ricette.
    Sono lieta di aver condiviso con te questa iniziativa :)

    RispondiElimina
  10. la proposta più originale di tutta la squadra... i mie complimenti! la mia ricetta è fin troppo "standard" ... a presto

    RispondiElimina
  11. A dire che sei originale è riduttivo! e l'iniziativa che sta dietro fa onore a voi tutte ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails