L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

lunedì 4 giugno 2012

Tonno in Crosta di Pistacchi di Bronte, Cremoso al finocchio ed Olio al Basilico

Anche oggi sono qui a proporvi una ricetta facilissima, veloce da preparare, ed ovviamente, farina del mio sacco.
Dopo tutta questa creatività, mi sto aspettando, che da un momento all'altro, la mia mente si svuoti, lasciandomi nel bel mezzo di quello che comunemente viene definito "blocco dello scrittore".
L'altra parte della mia mente invece pensa che gli ingredienti sono tanti, e le combinazioni infinite, e che quindi non è possibile esaurire la creatività.
Se invece smetto di ascoltare questa voce rassicurante proveniente dalla mia testa (detto così sembro pazza, lo so), inizia ad urlare la razionalità, che mi rammenta che nella mia città, la maggior parte degli ingredienti di cui adesso necessito, non si trova...
Vedi rabarbaro, gelsomino edibile, baccalà carbonaro, salvia ananas, shiso, menta cioccolato, vari tipi di germogli, foglie ostrica ecc ecc...
Ma intanto non mi scoraggio, continuo con ciò che trovo, vado a fare la spesa, trovo qualcosa che mi piace, e subito mi viene voglia di mettermi alla prova.
La ricetta di oggi è estiva, e fresca, probabilmente il tonno è un'pò troppo crudo, ma io lo adoro più crudo che cotto.
Ho cercato di creare una ricetta che ricordasse i profumi dell'estate, del mare, un ottimo filetto di tonno, in crosta di pistacchi di bronte, arricchita con basilico ed aglio.
Accompagnato da ottimo olio toscano, al basilico, ed un cremoso di finocchio al porro, molto delicato.
Ho cercato di fondere il sapore delle verdure, i profumi della campagna, del basilico, quel profumo che si sente camminando lungo i filari di bolgheri, quando i contadini coltivano vasti capi di basilico, pomodori e meloni a poca distanza dalle vigne.
Una passeggiata in campagna.
Il mare, il tonno, che in crosta di pistacchi si riconferma ancora una volta il re assoluto.

Tonno in Crosta di Pistacchi di Bronte, Cremoso al finocchio ed Olio al Basilico



per la crosta di pistacchi


pistacchi di bronte sgusciati e spellati
sale
pepe
basilico
aglio

Tritate molto finemente aglioe basilico, unite i pistacchi tritati, anch'essi finemente, salate e pepate.

Per il cremoso di finocchio e porro


1 finocchio
1 porro
olio
sale
pepe
1 cucchiaio di farina

Tritate il cuore di un finocchio con la parte bianca del porro, fatelo cuocere molto lentamente in padella con un filo d'olio, tenendo coperto.
Quando le verdure saranno morbide passatele, prendete la purea ottenuta, salate, pepate e fate addensare con un cucchiaio di farina a fuoco basso.

Per l'olio al basilico

50 ml di olio extra vergine d'oliva
una manciata di foglie di basilico

frullate il tutto con un frullatore ad immersione.

Componiamo il piatto


Spennellate il filetto di tonno con dell'albume leggermente sbattuto, impanatelo nel trito di pistacchi.
Scaldate un filo d'olio in padella, e fate cuocere il salmone un paio di minuti per lato.
Disponete sul piatto un cucchuiaio di cremoso, il filetto in crosta ed irrorate con un filo di olio al basilico.

Con questa ricetta partecipo a:





7 commenti:

  1. Delizia, che bella farina del tuo sacco! mi piace!

    RispondiElimina
  2. wow grazie della bellissima ricetta! chissà che non sia finalmente l'occasione per conoscerci

    RispondiElimina
  3. Invitante colorata ed appetitosa una ricetta estiva ....ho trovato un sito che vende pistacchi di Bronte ...aromasicilia.com intanto ordino poi vi diró ai fornelli

    RispondiElimina
  4. @Kappa; mi sa tanto che sia farina di un altro sacco, nel coppia/incolla da un'altra ricetta è rimasta la parola "salmone" !!!

    RispondiElimina
  5. Prima di tutto il copia e incolla è una filosofia che non mi appartiene, seconda cosa, per dimostrare quantomeno la tua buona fede sarebbe corretto, vista l'accusa, dimostrare che ho copiato questa ricetta cambiando una parola, e so di per certo che non riuscirai a trovarla, perchè se così fosse, qualcuno avrebbe copiato la MIA, di ricetta.
    Il tonno in crosta, come forse non sai, è un classico della cucina, di varianti c'è ne sono a centinaia, forse hai avuto il piacere di gustare questa ricetta al ristorante di un Hotel 4 stelle a VIterbo? Perchè sono stata io a proporla e prepararla ai commensali, o forse hai letto qualcosa di simile sul mio libro?
    Penso che copiare ed incollare paro paro il lavoro di qualcuno sia una grave mancanza di rispetto, pertanto mi sento offesa dal tuo commento

    RispondiElimina
  6. giorni fa, mi è capitato di vedere una ricetta identica alla mia anche nella presentazione. Non mi sono posta il problema se quella persona avesse copiato: mi sono piuttosto chiesa se era, appunto, una ricetta talmente ovvia che qualcun altro avrebbe potuto benissimo pensarla e presentarla persino allo stesso modo. Ho avuto conferma che è stato semplicemente un bellissimo caso e ne sono rimasta contenta. Perché significa che ho fatto qualcosa di buono e gradevole non soltanto per me. Di copia e incolla ce ne sono a bizzeffe, ma non penso proprio che sia il caso di Shamira, che non ha bisogno di copincollare per fare delle belle e buone ricette. Augh!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails