L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

sabato 9 giugno 2012

Aglio Olio e Peperoncino

Quando ero molto piccola non riuscivo a dire aglio olio e peperoncino, tantopiù che "aglio e olio" per me era una parola composta, così, le poche volte che questo piatto veniva preparato, per me era "aglioglio e peperoncino", per un breve periodo di tempo mi sono pure domandata cosa potesse essere questo strano ingrediente: "aglioglio", poi ovviamente ho capito che era aglio ed olio, ma quando ero molto piccola confondevo anche i nomi "melanzane" e "lasagne" perciò è tutto un dire, ma via su, ero scusabile no, avrò avuto si e no 4 anni!!
Crescendo questo "aglio olio e peperoncino", ogni volta che veniva nominato, rievocava in me piacevoli ricordi, facile da preparare, veloce, pochi ingredienti, incredibilmente economico, e a parer mio: incredibilmente buono.
Ovviamente ci sono i trucchi per ottenere un piatto più aromatizzato, ma non starò a spiegarvi i trucchi oggi, oggi per voi, ho scomposto il piatto e l'ho molecolarizzato!
C'è bisogno di dirlo che anche questa è farina del mio sacco?
Ormai mi conoscete bene, sapete che mi piace inventare ;)
Tenetevi pronti perchè il risultato è stupefacente, ed i sapori perfettamente equilibrati.
Sarò breve, ho i flan di zucchine in forno, stasera devo organizzare una cena di classe, non la mia è, ma la classe della mia mamma.

Come si compone questo piatto?
Semplicissimo, perchè la semplicità dovevo di certo mantenerla, invece degli spaghetti ho usato le bavette, un sacco di aglio ed un'aria di peperoncino, piccante ma non aggressiva, il tocco croccante e goloso viene dato poi dalla cialda di parmigiano, allora, che aspettiamo???

Aglio Olio e Peperoncino


bavette

Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela, ma non troppo.

Per "l'aglio e olio"

5 spicchi d'aglio belli grossi
4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
sale e pepe

Tritate non troppo finemente l'aglio e fatelo soffriggere nell'olio, appena sarà dorato salatelo, pepatelo e toglietelo dal fuoco, la meglio sarebbe saltarci subito la pasta appena scolata.

Per l'aria di Peperoncino

 

50 ml di acqua
1 cucchiaino di lecitina
1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere
1 cucchiano di concentrato di pomodoro
pepe nero appena macinato

Unite tutto gli ingredienti nel boccale del frullatore ad immersione, e frullate tenendo il boccale lievemente inclinato in modo da formare l'aria.

Per la cialda di parmigiano

 

parmigiano grattugiato
pepe nero macinato

In una padella bollente disponete delle striscioline di parmigiano grattugiato, spolveratele di pepe e fatele dorare, quindi toglietele aiutandovi con una spatola.

Componiamo il piatto

 

Alla base del piatto disponete un nido di bavette precedentemente saltate nella padella con aglio ed olio, abbiate la cura di raccogliere dal fondo della padella anche qualche pezzettino di aglio tritato, io abbondo sempre, lo adoro.
Sopra al nido di bavette disponete l'aria di peperoncino, ultimate con la cialda di parmigiano e servite.

1 commento:

  1. Sei unica...anche con un piatto così semplice...L'aria di peperoncino, ma pensa te. Ciao.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails