L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

martedì 19 giugno 2012

Tartine al Salmone e Caviale

Quasi 32°, un caldo folle, tanto che stasera ho pensato bene di cenare fuori, letteralmente fuori, cenare in un ristorante sarebbe trasferirsi da uno spazio chiuso all'altro, quindi, a cena prenderemo qualcosa da portar via al ristorante cinese e ce lo mangeremo al mare, guardando il tramonto.
La ricetta di oggi è freschissima, e si, purtroppo va acceso il forno, ma per poco poco, poco, pochissimo giuro!
Sono delle ottime tartine, un'pò particolari, che mi sono inventata quando per sbaglio, per salare il salmone affumicato, ho utilizzato il sale al tartufo, il risultato è stato particolare, ma a me è piaciuto.
Quindi munitevi di un bel filetto di salmone freschissimo, un mazzetto di aneto appena colto, caviale di salmone e panna acida.

Tartine al Salmone e Caviale



Per il salmone affumicato tartufato



1 filetto di salmone senza pelle
sale e zucchero
sale al tartufo

Mescolate 50% di sale e 50% di zucchero, fate marinare il salmone per almeno 4 ore.
Affumicate il salmone seguendo (trovate i procedimenti per l'affumicatura dei cibi sul mio libro "Alchimie in Cucina"), massaggiate il salmone con del sale al tartufo, affettatelo finemente.

Per la frolla all'aneto

 

200 g di farina
100 g di burro freddo
sale e pepe
1 mazzetto di aneto tritato
2 tuorli
acqua q.b

Unite tutti gli ingredienti nel robot a lame, tranne l'acqua, che unirete a filo fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo ma malleabile.
Stendete la frolla, ricavate tanti piccoli cerchietti e fate cuocere per circa 15° a 180°.

Per la spuma di panna acida

 

200 ml di panna fresca
200 ml di panna acida
sale e pepe

Unite tutti gli ingredienti nel sifone, chiudetelo e caricatelo.

Componiamo il piatto

 

Disponete sulla base di frolla una rosa di salmone affumicato tartufato, quindi un ciuffetto di spuma di panna acida ed infine un cuchiaino di uova di salmone.

3 commenti:

  1. davvero sfizioso!
    ecco la mia ricetta con le tue sfere di miele http://idolcidilaura.blogspot.it/2012/06/bicchierini-yogurt-miele-di-castagno.html

    RispondiElimina
  2. Che buone...Mi inviti a cena? Mi piace anche il cinese...

    RispondiElimina
  3. Che eleganza! Non ho resistito e sono tornata a passare di qua...devo assolutamente provare la sinfonia di primavera! E' bellissima

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails