L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

giovedì 14 aprile 2011

Cucina molecolare - Cottura nel Glucosio - Pollo al Limone

Una settimana fa eravate qui a leggere di come possiamo friggere utilizzando il glucosio, vi ho spiegato i pro della cottura nello zucchero, anche detta "Assoluta" e voi sicuramente avrete pensato che c'è anche un "contro" perchè il glucosio è uno zucchero, essendo tale è dolce, e dato che è dolce può essere usato solo per cuocere donuts e frittelle.
E invece no!!
Potevo limitarmi a spiegarvi una cottura alternativa per farvi friggere solo cose dolci?
Macchè siamo matti, e poi vi lasciavo a spadellare tonnellate di frittelle, ditemi che avete provato i Donuts della settimana scorsa, non erano divini???
Mandatemi le foto se provate a fare qualcosa è!

Ecco, oggi prepareremo il pollo al limone
E non viene dolce?
Certo che no, basta usare qualche piccola accortezza.

Pollo al Limone


foglie di porro
1 petto di pollo a fettine
1 limone
sale

Fate fondere il glucosio in un pentolino.
Intanto sbollentiamo in acqua bollente le foglie di porro, asciughiamole, stendiamole e disponiamoci al centro i petti di pollo, saliamoli, adagiamoci sopra una fettina di limone e richiudiamo il tutto avvolgendo con un'altra foglia di porro.


Fermate il tutto con dello spago o con degli stuzzica denti.
Quando il glucosio si sarà sciolto, e sarà diventato trasparente possiamo procedere alla cottura, tuffiamoci i petti di pollo avvolti nel porro ed attendiamo.


Qui la moderna scienza ci dice di munirci di termometro e controllare la temperatura interna per vedere quando è cotto, io dico di andare ad occhio, la foglia di porro è relativamente trasparente, si intravede la carne rosa del pollo, appena è diventa bianca basta attendere un minutino ed è pronta.
Quindi eliminiamo le foglie di porro, se vogliamo ottenere la superficie della pelle croccante lo saltiamo in una padella bollente per pochissimi secondi e lo serviamo.
Senza dubbio un metodo interessante, che ci permette di eliminare ogni tipo di grasso in cottura.

11 commenti:

  1. Per questa cottura (provata una volta sola in realtà) credo che la carta fata possa fare miracoli...tu che dici?

    RispondiElimina
  2. Partito il il dito...dimenticavo: complimenti per la rubrica e per la costanza!

    RispondiElimina
  3. Forte questa ricettina e questa cottura!! Brava! A presto

    RispondiElimina
  4. Mi piace questa alternativa di frittura, ma mi chiedo che influenza abbia sulla glicemia (visto che non solo ho problemi di colesterolo, ma anche di zuccheri e di glutine... sono tipo da non farsi mancare niente io!!!)
    Baci e complimenti per questa diversa cucina che proponi!
    P.s. mi sono messa al passo con i post arretrati! :)

    RispondiElimina
  5. ma che storia... mi piace un sacco questa cucina molecolare! ci devo provare quanto prima!!!! baci

    RispondiElimina
  6. Bravissima, che bello che hai fatto la foto mentre frigge! Ma il porro poi che fa? lo eliminiamo e finisce in pattumiera? o si mangia? a me il porro piace. Bacione.

    RispondiElimina
  7. quante cose nuove che si imparano :)

    RispondiElimina
  8. Sono curiosissima di provare...

    RispondiElimina
  9. è interessante questa cottura, si può fare anche con altri ingredienti oltre al pollo per esempio il pesce?

    RispondiElimina
  10. @manineinpasta: hmm credo che la carta fata sia una grandissima idea, sicuramente da provare!!!
    Grazie per i complimenti ^^
    Baci!!

    @Valentina: è ottima come cottura anche perchè non ci sono grassi aggiunti!!!
    Baci!!

    @fantasie: sono proprio contenta di sapere che tu abbia letto anche i post arretrati, sinceramente non so che effetto può avere sulla glicemia, io so che gli zuccheri non penetrano nell'alimento perchè vengono "schermati" dal porro, ma prometto che mi informerò e ti farò sapere bene^^
    Baci!!

    @Chamki: ma sai, il porro a quel punto è coperto da una patina dolciastra e appiccicosa, non so che sapore può avere il porro caramellato, ma alla fine credo che qualcosa in stile agrodolce possiamo anche inventarcelo, no?
    Bacioni bacioni!!!!

    @Mirtilla: gia gia, è proprio il mio obbiettivo, sempre fiera di insegnarvi !!Bacioni!!!

    @arabafelice: Se provi mandami le foto!!!
    Bacioni!!!

    @Gunter: Aspetta e vedrai!!
    Prossimamnete approfondiremo questo interessante capitolo!
    Baci

    RispondiElimina
  11. sono molto curiosa e nn conosco questo tipo di cucina, mi piacerebbe imparare

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails