L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

mercoledì 5 dicembre 2012

Frosty The Cheeseman

"Oh, the weather outside is frightful,
But the fire is so delightful,
And since we've no place to go,
Let it snow, let it snow, let it snow."

Sembra quasi di sentirlo Dean Martin che canta la sua versione di questo vecchissimo classico, interpretato anche da Frank Sinatra già nel 1950; è già, Natale è alle porte, è iniziata la corsa ai regali, si inizia a stilare il menù per Natale, Vigilia ed ultimo dell'anno, ed iniziano a fioccare le decorazioni nelle città, io l'albero l'ho fatto a fine Novembre, giusto per non farsi mancar niente!
Ma il menù?
Ogni anno cerchiamo sempre qualche idea nuova e sfiziosa da proporre ai nostri ospiti, ed ho pensato bene, di darvi qualche idea nel corso di questi giorni, pochissimi se ci pensiamo, che ci separano dal Natale...
Quando pensiamo al Natle pensiamo all'albero, ai regali, alle canzoncine cantate magari davanti ad un bel camino, alle luci ed alla neve che scende fuori, e come dico "neve" i bambini pensano subito ai pupazzi di neve...
Ed è per questo motivo che ho deciso di servirli in tavola!

Frosty The Cheeseman


Questo è uno sfiziosissimo antipasto, facilissimo da preparare, lo si può preparare anche con molto anticipo, e poi, basta servirlo con crostini croccanti ed abbrustoliti, o grissini.
La base si presta a mille varianti, io vi do tre idee, ma voi potrete sbizzarrirvi ed aromatizzarlo al gusto che più vi piace!

Per la base (per 3 omini di neve)


150 g di formaggio spalmabile tipo quark
100 g di caprino
20 d di stracchino
30 g  di parmigiano grattugiato
1 presa di sale


Unite tutti gli ingredienti, mescolandoli con una forchetta, quindi dividete il composto in tre ciotoline.

L'aromatizzazione


Pesto Roi
Aroma al Tartufo Flavourart
formaggi misti (io ho utilizzato un formaggio di Capra Olandese all'aglio ed ortica)

Dopo aver diviso il composto in 3 parti uguali, procedete ad aromatizzarlo.
Nella prima ciotolina unirete l'aroma al tartufo, nella seconda una punta di pesto, nella terza formaggi misti grattugiati.


Componiamo il piatto


Versate il composto nel sac à poche, quindi procedete creando tre "pallette" che formeranno poi il corpo del nostro pupazzo di neve.
Ripetete l'operazione.
Decorate i pupazzi di neve con verdurine, noci, mandorle, pistacchi....


Le Varianti


La base del composto ormai la sapete, potrete però sostituire parte del formaggio con della ricotta, e tritare dentro al composto delle noci,  otterrete una buona crema spalmabile ricotta e noci, ma così via se volete osare, parmigiano & pere, se volete andare sul classico basteranno erbette fresche tritate, o sullo chic, con crema di porcini!


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails