L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

sabato 27 agosto 2016

La Burrata, capolavoro Italiano - Frutti della Terra: Burrata ripiena di pomodorini del Piennolo Confit

Negli scorsi giorni vi ho lasciati con la ricetta del tofu home made, e sebbene io debba ancora darvi una curiosa versione con un italianissimo ingrediente, ovvero il finocchio di mare, di cui vi parlerò, oggi passerò ad una ricetta più semplice, così semplice e buona che dovrebbe diventare patrimonio culturale italiano, sia chiaro, non perchè l'ho inventata io, ma perchè il classico abbinamneto: "mozzarella di bufala, pomodori, basilico, olio buono" è conosciuto in tutto il mondo ed ampliamente, nonchè giustamente, apprezzato.
Un piatto che nasce nelle campagne Italiane, con ingredienti semplici quanto ineguagliabili,mozzarella di bufala, svuotata delicatamente e farcita con burrata e pomodorini confit, olio buono e basilico, l'importante?
La provenienza.

La Burrata, Capolavoro Italiano

Così buona che un suo dipinto potrebbe tranquillamente essere esposto in un museo, la burrata, prodotto tipico Pugliese, formaggio unico nel suo genere, tanto buono da essere letteralmente un capolavoro,  si presenta come una sacchetto di pasta filata al cui interno si nascondono "sfilacci" della stessa pasta filata e panna freschissima.
L'insieme di panna e "sfilacci" è detto stracciatella.


Candida e morbida, dal colore bianco brillante, in bocca la burrata è un esplosione di sapore, sapida e con piacevoli sentori di latte fresco e panna.
Il riconoscimento del marchio IGP per la Burrata di Andria è in fase di riconoscimento.

Come cosumarla

Al naturale, così com'è, senza troppi fronzoli ed intingoli, tuttavia, l'abbinamento con il pomodoro ed il basilico è senza dubbio uno dei meno arditi e più conosciuti, perciò servitela con dei pomodorini del contadino, e delle foglie di basilico fresco, irrorate il tutto con un abbondante filo d'olio.

Frutti della Terra

Ho deciso di chiamare questa ricetta "i frutti della terra", è di una semplicità imbarazzante e di una bontà inaudita, si tratta di svuotare delicatamente una mozzarella di bufala contenente della fresca burrata, condire il tutto con pomodorini del Piennolo, o i miglior pomodorini tipo piccadilly o ciliegino, olio extra vergine Campano dal gusto robusto, e rimettere delicatamente tutto dentro, condite con un abbondante filo d'olio al basilico e coronate con foglie fresche, non sembra un frutto paradisiaco?

Per i pomodorini del Piennolo

800 g di pomodorini del Piennolo
origano fresco
basilico fresco
zucchero di canna
olio extra vergine d'oliva
sale

Lavate i pomodorini, tagliateli in 4 parti e disponeteli su una teglia da forno, conditeli con il sale e lo zucchero, con un abbondante filo d'olio ed infine con un battuto finissimo di erbe.
Infornate a 100° per 2 ore.

Per la Burrata

1 burratina monoporzione a testa
pomodorini del Piennolo confit
basilico fresco
sale
olio extra vergine d'oliva Campano, gusto Robusto

Svuotate delicatamente la pasta della mozzarella dalla burrata, conditela con olio e sale, con i pomodorini confit e con un generoso filo d'olio.
Farcite nuovamente la pasta della mozzarella ed adagiatela delcatamente sul piatto.

Impiattate


Olio extra vergine d'oliva Campano, gusto Robusto
1 mazzetto di basilico

Frullate l'olio insieme al basilico e filtrate. condite con l'olio aromatizzato ottenuto, la vostra burrata, ultimate con una foglia di basilico e servite subito.



Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails