L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

giovedì 20 dicembre 2012

Maya

Si chiama Maya, è nata questa mattina.
Due giorni fa è nata l'idea, ieri l'ingrediente base, ed oggi lei.
Si chiama Maya la mia nuova creazione a base di spuma di panettone, è un millefoglie caramellato con mousse al cioccolato, spuma di panettone ed una spolverata di cacao, e lasciatevelo dire, E' LA FINE DEL MONDO.
E dato che si vocifera, secondo appunto una profezia Maya di migliaia di anni fa, che domani ci sarà la fine del mondo, ecco la mia ricetta dedicata a questa apocalisse.
Tanto tutti lo sappiamo, domani ci sveglieremo al sicuro nel nostro letto, e questa uova apocalisse sarà solo una scusa per alzare un'pò il gomito e buttare giù qualche caloria.
Questo dolce, che vi ripeto, è veramente la fine del mondo, è il frutto di un sogno, e della voglia di creare qualcosa a base di panettone.
Sapete che mi porto sempre dietro un quadernetto?
Lo chiamo "le sacre scritture" in tono scherzoso ovviamente, e ci annoto su pensieri, abbinamenti ed idee culinarie che mi vengono in mente.
Qualche giorno fa mi sono messa in testa di creare qualcosa con il panettone, nella mia testa hanno preso forma 4 ricette, ma nessuna di loro mi convinceva, così è nata la ricetta di ieri, la spuma di panettone al sifone, che, come vi avevo anticipato, altro non è che la base del dessert che vi propongo oggi.

Maya



Vi occorreranno per 4 perone:

200 g di pasta sfoglia
circa 1/2 bicchiere di caramello denso


Potete comprare questi due ingredienti al supermercato se non avete tempo, oppure, se avete tempo e pazienza preparateli in casa, sarà tutto più buono!
Un ultimo consiglio prima di iniziare: questi dessert sono serviti in rettangoli, come potete vedere nella foto, mi piaceva dare questa forma, però, potete realizzare anche dei piccoli quadratini di sfoglia, facendo si che questo dessert si trasformi in un pasticcino.

Per la sfoglia caramellata

Ricavate dalla sfoglia ben stesa 8 rettangoli di circa 5 cm x 10, disponeteli su una eglia rivestita di carta da forno, forellateli per bene con una forchetta e spennellateli con il caramello.
Il caramello (potete usare quello del supermecato, consistenza perfetta) se lo fate in casa, dovrà essere bruno dorato.

Per la mousse al cioccolato

1 tazza di burro morbido
4 tazze di zucchero
6 cucchiai di cacao amaro
1 bustina di vanillina

200 g di cioccolato fondente fuso con 150 ml di panna fresca e poi fatto raffreddare.






Unite il burro, lo zucchero, ed il cacao e mescolate con le fruste, quando sarà ben spumoso unite il cioccolato fuso con la cioccolata fusa con la panna, sbattete ancora con le fruste, trasferite in un sac a poche e fate riposare in frigorifero fino a che non si rassoderà.

Per la mousse di panettone


170 g di panettone
500 ml di panna fresca da montare

Come ho scritto ieri, è indispensabile scegliere un panettone di ottima qualità, perchè attraverso la spuma andremo ad esprimerne tutta l'essenza.
Dovrà essere un panettone ricco di uvetta e canditi!
Versate la panna in un pentolino, e spezzettatevi il panettone.
Frullate il tutto ed a bassa temperatura fate scaldare, una volta che il composto sarà caldo coprite e lasciate raffreddare.
Frullate ancora e passate il composto con il colino a maglie fitte.
Versate nel sifone, chiudete, caricate con una cartuccia, fate riposare in frigorifero  circa 20 minuti prima di utilizzare.
Componiamo il dessert 


A questo punto prendete i rettangoli di sfoglia fatti raffreddare, e con il sac a poche disponete due cordoni di mousse al cioccolato amaro, disponete sopra un'altro strato di pasta sfoglia, e quindi con il sifone ripetete l'operazione, disponendo due cordoni di spuma di panettone, spolverate con del cacao amaro e servite, una delizia!

partecipo a:




4 commenti:

  1. Ciao,
    complimenti per l'idea, è davvero azzeccata :-) Un dolce che è la fine del mondo, ehhehe. Ho visto qualche tuo capolavoro qui ai lati, dico così perchè lo sono davvero! Sono dei veri colpi di genio, quindi ti seguo con tutta la mia ammirazione e curiosità.

    stefaniaskitchen

    RispondiElimina
  2. Sta' maya mi sembra ....la fine del mondo!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  3. sai ch mio marito ci si butterebbe a capofitto?!ottima e stragolosa.Grazie mille!ti aggiorno.auguri1

    RispondiElimina
  4. una ricetta elaborata ma mi sembra davvero bel bilanciata! Alla faccia dei Maya :D

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails